Utente 494XXX
Salve gentili dottori,sono uno studente di 18 anni;sono ancora vergine.
Talvolta dopo l'eiaculazione avverto una sensazione di bruciore,questa sensazione non si presenta tutte le volte e generalmente dura 10/15 minuti, dopodiché passa.
Io non ho altri sintomi,ne dolori,fastidi e nonostante io beva molto non mi capita mai di dover andare a urinare la notte; durante il giorno andrò in bagno massimo 10 volte(ribadisco che bevo molto);
Questo unico sintomo si è presentato a fine agosto in concomitanza ad un altro evento: quest'estate ho studiato molto per il test di medicina e ho dovuto interrompere nuoto che ho fatto per molti anni,a seguito di un fastidio all'ano mi sono state diagnosticate dal mio medico di fiducia le emorroidi interne ingrossate.
A fine agosto ho anche fatto gli esami del sangue con ves e PCR che non hanno dato valori fuori norma.
Il fastidio delle emorroidi talvolta si ripresenta ancora così come anche quello del bruciore...
Cosa mi consigliate di fare?devo fare una visita urologica?oppure è possibile che siano le emorroidi a influenzare questo sintomo?
Grazie per la cortese attenzione

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

bene sentire in primis il suo medico curante ; sarà lui poi, dopo attenta valutazione clinica diretta, a dirle quale specialista di riferimento eventualmente consultare.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com