Utente 516XXX
Buongiorno,

Sono un uomo di 34 anni, da giugno 2017 mi è stata diagnosticata una prostatite batterica curata con cicli di antibiotico seguito spermiocolture e permixon, cura che proseguo ancora adesso.
Da tempo i bruciori si sono molto attenuati e sono quasi scomparsi, ma sono rimasti spiacevoli.sintomi che mi rendono la vita decisamente diversa da prima ed ammetto di essere in fase di depressione per questo motivo. I sintomi rimasti sono una continua sensazione di gonfiore e contrazione al basso ventre soprattutto dopo aver urinato. Sensazione bruciante addome sinistro fino alle coscie da seduto. Sensazione di fastidio vescicale e sensazione di non svuotare bene la.vescica. Spasmi pulsanti.nel.retto. Il getto urinario mi sembra normale.Di notte non urino mai, di giorno al massimo 9 volte bevendo 2 litri o più di acqua al giorno. Non so più a chi rivolgermi. Sono di bergamo e vorrei capire a chi rivolgermi. L urologo che mi ha in cura tende a minimizzare ma oltre al permixon non mi ha dato niente altro. questi fastidi diventano sempre più insopportabili.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano De Grande

24% attività
8% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Faccia un esame urodinamico completo ed i potenziali evocati sacrali per valutare i plessi nervosi ed il piano perineale.
Può rivolgersi ad un reparto di urologia che si occupa anche di neuro-urologia. Ci sono varie possibilità di trattamento: da una terapia medica specifica, all'impianto di un neuro-modulatore sacrale (Interstim).
Dr. Gaetano De Grande

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Grazie dottore, seguito sicuramente ciò che mo ha indicato.