Utente 360XXX
gentili dottori,

ormai 10 mesi fa sono stato sottoposto ad un intervento di circoncisione totale per una fimosi serrata. tutto è andato per il meglio ma ad oggi presento due problemi che non so se siano normali dopo così tanto tempo.
il primo riguarda la sensibilità del glande: certamente il miglioramento rispetto ai primi giorni è stato evidente, però ancora oggi sfregare il glande con le dita mi provoca fastidio. durante la masturbazione devo lubrificare abbondantemente e soprattutto sotto la doccia il fastidio quando lo tocco è molto accentuato.
il secondo problema è il più fastidioso: il meato è la parte più sensibile tanto che alcuni movimenti mi causano fastidio. ma la "tragedia" è che capita (troppo) spesso che il meato si appiccichi alle mutande, con conseguente dolore al minimo movimento e quando vado a staccarlo. tutto ciò succede quasi sempre dopo la minzione (nonostante pulisca e lavi accuratamente) e quando indosso pantaloni un po' più stretti, tanto che quando metto i jeans, per evitare questo inconveniente, copro il glande con una garza grassa.
su consiglio del mio dottore (che ritiene sia una cosa che si risolverà spontaneamente) ho provato ad applicare prima connettivina e in seguito olio vea ma la situazione non è migliorata.
volevo sapere se è il caso di rivolgermi ad uno specialista anche se esteticamente il glande è normalissimo e non presento altri sintomi di nessun tipo, o se questa mia situazione (in particolare il problema del meato) fa parte di un decorso normale e basta solo aspettare. si tratta solo di una cheratinizzazione molto lenta?

in attesa di un riscontro, porgo a voi tutti un cordiale saluto e un augurio di un felice anno nuovo.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
da quello che mi racconta, si tratta di una condizione piuttosto frequente. Solitamente il tempo risolve tutto. E' chiaro che vi sia una certa soggettività, come per tante altre cose in medicina, ma mi sento di tranquillizzarla e di aggiornare periodicamente il chirurgo operatore.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 360XXX

Gentile Dott. Izzo.

La ringrazio molto per avermi risposto. Quindi secondo Lei nonostante sia passato così tanto tempo ci sono ancora margini di miglioramento e presto il meato non si attaccherà più? So che sembra una stupidaggine, ma per me sarebbe un sogno.
La mia preoccupazione era che fosse una condizione ormai permanente o che fosse legata a qualche altra patologia.
La ringrazio per avermi tranquillizzato.

Cordialità.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
assolutamente si.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com