Utente 518XXX
Buona sera.
Il giorno 11-01-2019 mi è stata praticata una frenulotomia.
Non ho avuto particolari problematiche di dolori e dopo praticamente tre settimane di medicazioni ed applicazioni delle pomate prescritte, tutti i punti sono caduti.
Durante le medicazioni notavo come da aspettative un ematoma generalizzato sul glande come poi specificato da visita post operatoria.
Nonostante sulla maggior parte del glande l'ematoma si sia riassorbito, ho notato una grande area che va dalla cicatrice del frenulo sino alla parte destra del dorso del glande, dal colorito violaceo.
In realtà tale colorito lo noto molto controluce, mentre in condizioni di luce naturale sembra solo leggermente più scuro.
Ho notato inoltre che,soffrendo di pene sepolto, quando devo scoprire il glande a pene completamente flaccido l'area è più accentuata rispetto a quando scopro il glande in fase parziale di erezione.
Sono andato a farmi visitare dal medico generale che mi ha confermato l'ematoma non ancora riassorbito.
A distanza di un mese e mezzo ciò è ancora possibile?

Vi ringrazio per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Diremmo proprio di sì e comunque in assenza di altri disturbi si tratta di una manifestazione priva di significato.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 518XXX

La ringrazio per la cortese risposta.