Utente 527XXX
Buonasera,
ho 40 anni e settimana scorsa ho fatto le analisi delle urine, unitamente a quelle del sangue, perché da almeno 5 settimane (forse anche di più) tutti i giorni ho qualche linea di febbre, diciamo tra 37 e 37.5, con conseguente debolezza generale, ma senza altri sintomi.

Le analisi del sangue non hanno prodotto nessun valore al di fuori dei valori di riferimento, mentre dalla analisi delle urine sono risultati questi valori "anomali":
corpi chetonici (++) 5; rif. assenti
esterasi (++) 70; rif. <15
leucociti (++) 22; rif. <20
cellule squamose (++) 38; rif. <20

E' possibile avere un parere?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

che dice il suo urologo di fiducia?

Fatta anche una urinocoltura?

Fatta eventualmente una ecografia completa delle vie urinarie?

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 527XXX

Buonasera,
non ho un urologo di fiducia e non ho ancora avuto modo di fare ulteriori accertamenti.
Ho ritirato oggi i risultati e domani pomeriggio li porterò alla mia dottoressa.

Volevo solo sapere se era possibile avere un primo parere, visto che non ho sintomi che possano far pensare a cistite o cose simili. Niente bruciori durante la minzione o maggiore stimolo o sensazione di vescica non svuotata

Come detto, ero solo interessata ad un primo eventuale parere. Seguirò comunque le indicazioni della mia dottoressa.

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

a volte le problematiche infiammatorie delle vie urinarie sono comunque asintomatiche, cioè senza sintomi, e necessitano una attenta valutazione con il suo urologo di riferimento.

Se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html .

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com