Utente
Gentili Dottori,

ho 63 anni, da anni soffro di iperplasia prostatica trattata con diversi alfa litici, cardura, xantral, mittoval. Da sette mesi prendo Avodart la mattina e Tamsulosina la sera. Il referto delll'ultima visita urologica recita:

PROSTATA esame eseguito per via sovra pubica e trans rettale, normale per morfoloqia,
mostra volume di ml 40, con ecostruttura disomogenea, senza evidenti lesioni focali.
RESIDUO POST MINZIONALE: CC 40

DIAGNOSI: ipertrofia prostatica ostruente in terapia con Alfalitici e Dutasteride da 6 mesi.
Continuare terapia Con ALFALITICI. Eventuale TUR-P

ho chiesto al mio urologo per quanto tempo dovrei continuare a prendere Avodart, ma mi ha liquidato dicendo che se sta funzionando, nonostante un calo della libido, dovrei continuare a prenderlo a vita! La prostata si e' ridotta di volume ma in ogni caso non mi sembra eccessivamente grossa per la mia eta', posso sospendere Avodart e continuare con la Tamsulosina? Grazie!

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il vero problema non sono ovviamente le dimensioni della prostata ma i disturbi urinari. Se si sono avuti degli inequivocabili vantaggi dall'assunzione della finasteride, ragione vorrebbe che la terapia venisse continuata per un tempo indefinito. Conosciamo gli effetti collaterali, ma come sempre in medicina è necessario scendere ad un compromesso. Se non si è in grado di affermare quanto sopra, non è il caso di far spendere altri soldi al Servizio Sanitario Nazionale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott. Piana,

grazie per la sollecita risposta, comunque sto assumendo Dutasteride non finasteride. Il mio dubbio riguardava il calo della libido con l'assunzione di questo farmaco ma devo riconoscere che da quando lo prendo non ho quasi piu' problemi di minzione notturna, pertanto immagino che dovro' continuare a prenderlo fino al prossimo controllo urologico, giusto? Grazie!

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Dutasteride e finasteride sono molto simili, in tutte le loro caraatteristiche. Per esser sicuro di quanto afferma dovrebbe però sospendere almeno temporaneamente l'assunzione dell'alfa-litico, altrimenti non sapremmo a chi ascrivere il merito del suo miglioramento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing