Stenosi uretrale, può dare anche febbre se si infiamma?

Buongiorno.
Ho una recidiva di stenosi media peniena (dovuta a ipospadia) e ho una situazione di lieve irritazione che va e viene, dovuta a flusso urinario un po' turbolento e frastagliato il cui valore è circa 8 ml-sec.
Certe volte mi resta un po' di irritazione appena urinato, altre volte invece no.

Senza che ieri sera avessi bevuto più del solito, stanotte l'ho passata insonne andando almeno 8-9 volte a urinare, ogni volta l'equivalente di un bicchiere di urina chiara e non maleodorante, provando bruciore nella zona della stenosi, che si irradia un po' fino al perineo, ma senza sangue né pus.

In passato ho avuto fastidi simili, un po' di nicturia ma senza febbre: stavolta è bella forte tanto che appunto non ho chiuso occhio.

Ho anche 37. 4 di febbre senza i sintomi tipici del covid, solo un po' di mal di testa per la forte stanchezza.
Ho urinato un paio di volte al mattino, dopo 1 oretta di sonno e ora non ho più lo stimolo urgente.
Non nego che una piccola percentuale ormai sarà pure psicosomatica data l'afflizione del problema...
L'urologo mi ha detto di continuare con Levoxacin 500.
Cosa è successo, per urinare così tanto? Può essere una bella infezione anche se curo l'igiene e non ho un partner?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,7k 1,3k 15
Non è tanto la stenosi in sè che può infettarsi, quanto nella maggior parte dei casi il ristagno vescicale di urina dovuto allo svuotamento incompleto causato dall'ostruzione. Questi episodi dovrebbero costituire una spinta a risolvere la stenosi e la relativa ostruzione nel modo ritenuto più opportuno.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Non penso di avere alcun ristagno, urino fino in fondo; quando prima di operarmi avevo un ristagno me ne accorgevo in modo chiaro e infatti urinavo in 2 tempi . Ora ho 37.0 e non ho più stimolo impellente ad andare in bagno.
Una semplice infiammazione, che mi comporta bruciore e fastidi, ma senza infezione, può dare febbricola?
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,7k 1,3k 15
Il rialzo termico è assolutamente minimo, noi abbiamo necessariamente scritto in termini assolutamente generali, non abbiamo elementi per meglio giudicare la sua situazione, cosa che comporta anche necessariamente la visita diretta.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa