Dubbi su rapporti con fimosi

Salve, ho 35 anni e ho fimosi quasi serrata, oltre a un po' di curvatura del pene.
Non ho mai avuto rapporti.
Ora sto conoscendo una ragazza con cui mi trovo molto bene e ancora non sa di questi miei difetti.
Anche lei si trova molto bene, e penso che tra non molto si arrivera' ad avere un rapporto.
Ho pero' la preoccupazione che potrebbe non piacere a lei la mia situazione o che possa dare in qualche modo fastidio e impedire di fare alcune cose.
Mi sento davvero sfortunato... Nemmeno nelle cose che dovrebbero essere cosi naturali mi va bene tutto...
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 451 103
Gentile utente,

la curvatura del pene magari è ... anatomicamente nella norma,
ma la fimosi serrata - peraltro limitante nelle relazioni sessuali - ha un rimedio chirurgico, che dipende da Lei applicare; anche se la Sua età ben over 30 rivela delle resistenze.
Per questi motivi giro il suo consulto agli Andrologi del sito di MI.

Dott. Brunialti - Sessuologa clinica

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta. Non mi sono mai posto il problema prima perché... non ne avevo motivo. Lo so che si può intervenire chirurgicamente, ma prima di arrivare a quel punto dovrei trovare difficoltà tali da giustificarlo. Spero che non sia così limitante, in fondo se fosse non serrata sarebbe anche più rischioso, mentre così come sto io la pelle non si muove tanto facilmente. Probabilmente l'unico modo per chiarirmi le idee è aspettare che capiti di avere un rapporto. Ovvio che mi dispiacerebbe se la ragazza rimanesse in qualche modo delusa, ma per ora non posso fare molto altro forse.
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,9k 1,2k 1k
Gentile lettore,

è arrivato il momento di fare, senza altri indugi, anche una valutazione clinica diretta con un bravo ed esperto andrologo od urologo; solo da lui potrà avere una precisa corretta diagnosi e poi le eventuali indicazioni terapeutiche; ad esempio se di anello fimotico e non di fimosi serrata si tratta, in alcuni casi ,non viene consigliata, in prima battuta, una strategia chirurgica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, la visita l'ho fatta e mi è stato prescritto ozoncare e consigliato l'intervento. Ho chiesto anche cosa può succedere se non si fa l'intervento e mi è stato detto che eventualmente lo farò quando sarà indispensabile farlo (cioè se peggiora la fimosi). Ma attualmente l'unica mia preoccupazione è quella legata ai possibili tumori (di cui il medico non mi ha però parlato). Mi ha riferito solo di possibili infezioni o irritazioni. Sono queste che possono provocare il tumore? Come faccio ad accorgermi se ho infezioni o irritazioni non potendo scoprire bene il pene? Vorrei sapere giusto questo, è l'unica cosa che mi interessa realmente ora. Grazie mille
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,9k 1,2k 1k
Gentile lettore,

le problematiche oncologiche al pene sono situazioni cliniche rare; una eventuale infiammazione od infezione ha sintomi ben precisi che lei sicuramente, se avrà queste problematiche, lamenterà al suo specialista di riferimento.

Se desidera comunque avere altre informazioni più mirate si legga questo mio articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/2139-il-tumore-del-pene-cosa-fare.html

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test