x

x

Eseguito rezum per ipb. dopo catetere non riesco ad urinare, cosa fare?

Ho eseguito un Rezum per IPB, dopo 10 giorni ho tolto il catetere ma, pur avendo lo stimolo, non riesco ad urinare.

Ho eseguito un cateterismo raccogliendo 1000cc.
Chiedo se sia normale e se pian piano si ristabilirà e se sia utile eseguire cateterismi (se necessari) o potrebbero influire sull'intervento fatto?

Grazie
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 30,6k 1,4k 15
Quanto sta accadendo rientra nelle possibili evoluzioni degli interventi disostruttivi sulla prostata, eseguiti con qualsiasi tecnica. La stabilizzazione dei tessuti avviene in tempi molto variabili, in dipendeza di fattori soggettivi, del volume della prostata trattata, ed altri. In particolare, la procedura Rezum non comporta la asportazione materiale di tessuto, pertanto questo necessita forse qualche tempo in più per contrarsi e stabilizzarsi. E' solo questione di pazienza, probabilmente le consiglieranno di mantenere il catetere a permanenza ancora per qualche giorno. Abbia fiducia che tutto si sistemerà.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Dr. Paolo Piana Urologo 30,6k 1,4k 15
La possibilità di praticare degli auto-cateterismi è verosimile qualora vi sia comunque una minzione spontanea, anche se parziale. In questo caso il cateterismo ha lo scopo di evacuare e misurare il residuo. Su questo si deve confrontare con chi l'ha operata e conosce tutti i dettagli del suo caso, che noi sfuggono.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Certo, è chiaro il concetto.
Grazie ancora.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio