Utente 169XXX
Salve,

vorrei sapere se lo sperma depositato all'interno di un profilattico opportunamente sigillato (sigillato intendo chiuso con un nodo che chiuda l'uscita) oppure in un contenitore sterile possa sopravvivere (tutto ciò subito dopo un rapporto sessuale completo) e se si per quanto tempo in condizioni normali (temperatura, umidità ecc.) e quindi che possa essere utilizzato per un eventuale fecondazione assistita in un secondo tempo.

Grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il profilattico,speso,contiene spermicidi al suo interno.Quanto al contenitore sterile,lo sperma dovrebbe mantenersi ad una temperatura di 37 gradi ma,se é previsto un impeto per una PMA,il medesimo va preparato.Cordialità.
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

se si dovesse consigliare la raccolta di sperma mediante un profilattica, sarebbe fondamentale l'uso di condom senza spermicidi interni e la consegna (magari all'interno di un guanto di lana tenuto nella tasca di una giacca) entro 30 minuti presso il Centro (tempo utile per la corretta lettura dei parametri seminali).

cordialità