hpv 5Dopo l'approvazione negli USA del vaccino anti Hpv 9-valente, è stata autorizzata dall'EMA la commercializzazione, dopo il parere positivo del CHMP (comitato europeo per medicinali per uso umano), con nome commerciale Gardasil 9, di questo vaccino per l'immunizzazione "attiva" di femmine e maschi a partire dal nono anno di età contro il virus HPV.

L'HPV procura lesioni preneoplastche che possono svilupparsi in tumori che colpiscono il collo uterino, la vulva, la vagina o l'ano.

HPV

Il vaccino aiuta a prevenire i condilomi acuminati causati dai tipi di HPV presenti nel vaccino stesso che include 7 ceppi ad alto rischio (16, 18, 31, 33, 45, 52 e 58 ) che nel 90% causano tumori del collo dell'utero nella popolazione mondiale; previene il 90% dei casi di cancro anale HPV correlati e l'80% delle lesioni cervicali di alto grado (definite CIN2, CIN3 e AIS) e inoltre contiene i due ceppi a basso rischio (Hpv6 e Hpv11) che portano nel 90% dei casi alla formazione di condilomi genitali.

Questo vaccino previene il 97% delle lesioni di alto grado della cervice uterina, della vagina e della vulva causate dai 5 ulteriori tipi oncogeni di HPV (31, 33, 45, 52, 58).

Il presidente della Sanofi Pasteur MSD, Jean-Paul Kress, ha affermato che questo vaccino è un importante passo in avanti per la salute pubblica; vaccinando ragazze e ragazzi si può prevenire non solo il 90% dei tumori cervicali, ma attuare programmi di vaccinazione per prevenire altri tipi di malattie legate all'HPV, dal cancro anale al cancro della vulva e dela vagina per i quali non esiste, (come per il collo uterino) un programma di SCREENING.

L'autorizzazione è frutto di 7 studi avviati nel 2007 su 15000 persone in 30 Paesi.

 

Fonte: AIFA ed EMA