Soldesam e vaccino covid

Buongiorno.

Ho 69 anni e Vi contatto perchè avrei bisogno una informazione in merito all'assunzione di Soldesam e la possibilità di compromettere l'efficacia della seconda dose del Vaccino COVID astrazeneca che riceverò l'8 luglio 2021 (la prima dose l'ho ricevuta in data 21 aprile 2021).

Da circa un mese e mezzo soffro di una forte lombosciatalgia e, per cercare di attenuare i dolori, ho assunto Normast 600 2 volte al giorno (purtroppo, a causa degli effetti collaterali che registro in seguito alla sua assunzione, non posso assumere Lyrica 75 mg) e vari farmaci anti-infiammatori (inizialmente, Toradol 30 mg/ml per 6 giorni via IM, successivamente Voltaren 75 mg/3mL per 10 giorni via IM, successivamente Dicloreum 150 mg per 6 giorni via OS e, ad oggi, Celecoxib 200 mg per 10 giorni via OS - 2 compresse al giorno-), in concomitanza all'assunzione di un protettore gastrico (pantoprazolo 40 mg).

Purtroppo, anche avendo assunto questi farmaci, i dolori sono ancora forti (anche se attenuati rispetto a quelli che avevo all'inizio della terapia) e mi è stato suggerito di incominciare ad assumere Soldesam secondo il seguente schema: Soldesam 8 mg per 6 giorni via IM, soldesam 4 mg per 6 giorni via IM, soldesam 32 gocce per 6 giorni via OS, soldesam 16 gocce per 6 giorni via OS e soldesam 8 gocce per 6 giorni via OS.

Seguendo questo schema arriverei a sospendere soldesam proprio pochi giorni prima di effettuare la seconda dose del vaccino COVID astrazeneca.

Vorrei sapere se c'è il rischio di compromettere l'efficacia del vaccino, oppure non ci sono particolari problematiche.

Vi ringrazio in anticipo per il Vostro aiuto.

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 3,8k 200
Sig.ra dopo avere assunto quella prolungata terapia cortisonica e soprattutto per il fatto che finirà a pochi giorni dal vaccino, io le consiglierei di non fare il vaccino. Dovrebbe troncare la terapia cortisonica almeno 30 gg. prima del vaccino. Così lo potrebbe fare.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per il Suo aiuto. Le sono davvero riconoscente.
Cordiali saluti

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test