Utente 436XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 20 anni, scrivo perché ho un disturbo che mi perseguita da un po' di tempo..
Circa 7 mesi fa, feci un intervento di frenulotomia a causa di frenulo corto che mi provocava dolori durante un rapporto e "eiaculazione precoce".. Oggi a distanza di 7 mesi dall'intervento, durante i rapporti non provo più dolore, ma rimane come problema l'eiaculazione precoce.. Non sono in grado di controllarmi, non sono in grado di riuscire a portare la penetrazione per più di un minuto, al massimo una manciata di secondi, anche se questo problema l'ho sempre avuto dal primo rapporto.. Ho consultato anche un medico il quale mi ha detto che era in parte ansia da prestazione e in parte dovuto al frenulo corto, io con la consapevolezza e senza nessun ansia, alla ripresa dei rapporti la cosa è andata allo stesso modo se non peggio.. Anche perché con la masturbazione riesco a controllare e durare quanto voglio.. Anche con un rapporto orale i tempi sono di gran lunga maggiori, ma con la penetrazione, niente, non riesco in alcun modo.. Mi rivolgo a voi nella speranza di un aiuto, grazie..

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,con i limiti legati al fatto che non é possibile verificare di persona il quadro clinico,sottolineo come il disagio sessuale legato alla eiaculazione precoce,nel suo caso, é certamente risolvibile.A suo favore gioca l'età,la relativa inesperienza e,sorattutto,il dato che, in altri tipi di rapporti, così come nella masturbazione, la resa é gratificante.Ne parli con un esperto andrologo e prosegua il percorso appena iniziato. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it