Utente 466XXX
Salve! Cercherò di raccontare brevemente la situazione per cui sto chiedendo questo consulto:

Il mio fidanzato, 36anni, mi ha confessato (dopo litigi in cui io mi domandavo perché dopo settimane non avesse desiderio di me) che si masturba anche più volte al giorno davanti a film erotici e probabilmente su foto si altre donne (non porno). Di per sé in questo non vedo niente di male il problema è che da quando sto con lui sono arrivata a toccare livelli di frustrazione mai raggiunti.

Dice che usa la masturbazione per rilassarsi il punto è che i rapporti sessuali con me sono molto insoddisfacenti. Il desiderio di me è pari allo zero. Le poche volte che lo facciamo sono sempre io a tentare l approccio e cmq la sua erezione non è completa e non raggiunge mai l orgasmo senza toccarsi... DA SOLO!

Lui nega il tutto e mi chiede conferme su quanto il suo membro sia duro... la verità è che non lo è per nulla! non provo piacere... nemmeno quasi lo sento! ovviamente non posso dirglielo.

L apice è arrivato quando mi è stato detto che la colpa è mia che non lo aiuto non indossando quasi mai vestiti!!

Sono scoppiata perché trovo questa" accusa" veramente offensiva. Sono una bella ragazza!!non mi mancano i corteggiatori! e lui mi viene a dire che è colpa mia??!

La mia domanda è: serve un medico? possibile che un uomo preferisca la masturbazione ad una donna che lo ama e lo desidera?? e ancora questa pratica usata in maniera eccessiva può portare a questa sorta di impotenza??

Sono distrutta e molto affranta... qualsiasi aiuto da parte vostra è ben gradito. Non mi sento più donna...

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,é evidente che vi sia un problema di coppia cui il medico difficilmente può intervenire in quanto dubito che il suo partner accetti di mettersi in gioco.La masturbazione non é una malattia ma é indubbio che l'accanimento levi interesse per la propria partner con una consequenziale resa insoddisfacente.
Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 466XXX

quindi praticamente non mi da speranze di una benché minima soluzione...

mi sento non solo il problema ma anche incapace di risolverlo!

[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
le allego una vedo intervista sulla correlazione tra pornografia, masturbazione compulsiva, e problematiche di coppia

https://m.youtube.com/watch?v=tzvrdDihGSw

Dovrete però, valutare insieme comempoter risolvere, non lei da sola.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4] dopo  
Utente 466XXX

Dottoressa Valeria, con quel video mi ha chiarito definitivamente la situazione.
Ma che fare se l uomo non accetta minimamente di affrontare il problema? sta senza toccarsi qualche giorno... abbiamoun rapporto insoddisfacente in cui io non raggiungo mai l orgasmo e lui si ma da solo dopodiché credendo di avermi dato il contentino ricomincia la stessa storia. Stiamo parlando di un futuro insieme se non c e speranza di felicità lo vorrei sapere :(

Grazie tante

[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
La prognosi segue la diagnosi, non so dirle se può esserci o meno un futuro roseo..

Il problema non è non toccarsi, ma “curare”, sempre che lui lo voglia, la causa della sua dipendenza.

La sua personalità dipendente.

Lieta che il video le sua sevito.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#6] dopo  
Utente 466XXX

un consiglio su come pormi per parlargli?

[#7] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Dire semplicemente la verità, o gli faccia vedere la mia video intervista.

I clinici non danno consigli, ma curano, non so dirle altro per poterla aiutare.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it