Utente 467XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 21 anni e qualche giorno fa ho chiesto un consulto per i miei problemi di disfunzione erettile dopo il mio utilizzo, per la prima volta, di un prodotto anabolizzante in compresse.
Non voglio in nessun modo essere insistente, riporto brevemente le mie ultime analisi. dopo 4 mesi dalla fine dell'assunzione dell'anabolizzante ho usato clomifene 100 mg al giorno per una settimana con questi risultati:
Estradiolo 51,7 pgml (25.8-60.7)
Testosterone totale 13,3 ngml (2.49-8.36)
Testosterone libero 82.4 pgml (27-69)
dopo due mesi (20 giorni fa più o meno):
FSH 8.9 (2.0-15.0)
LH 7.88 (1.7-8.6)
Prolattina 13.9 (4.04 -15.2)
Estradiolo 13.6 (25.8 - 60.7)
Testosterone Totale 4.2 (2.49 - 8.36)
Testosterone libero 37.7 (27.3 - 69.3)
Il dottore militello, che ringrazio moltissimo, mi ha detto di aspettare 6 mesi di "wash out" e che dopo questi sei mesi si sarebbe risistemato il tutto. Vorrei solo chiedervi, i sei mesi partono dall'ultima compressa dell'anabolizzante, o partono dell'ultima compressa di clomifene? Perchè l'ultima compressa dell' anabolizzante è stata assunta 7 mesi fa.
Non vorrei sembrare insistente, mi scuso umilmente per questo mio secondo consulto aperto.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

alla sua età bastano tre mesi di riposo assoluto per ripetere gli esami ormonali senza il testosterone libero dall'ultima assunzione di clomifene, quindi se poi servisse ci faccia sapere.

un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Gentile Dottore,
Sono appena passati tre mesi dall'utilizzo di clomifene, la situazione non è ancora accettabile. Nei prossimi giorni controllerò anche un eventuale prostatite (dato che qualche settimana fa avvertivo bruciore all'uretra post eiaculazione) e poi tra un mese ripeterò le analisi.
A questo punto, escludendo un problema alla prostata, ritiene l'attesa l'unica soluzione accettabile?

Vi ringrazio.
Cordiali Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Certo l'indicazione datagli dallo specialista è corretta, il tempo stabilizzerà il suo asse ipotalamo-ipofisi-gonadi.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio dottore, è stato gentilissimo.
Vi aggiornerò il prossimo mese.
Cordiali saluti.