Utente 470XXX
Buonasera, vorrei chiedere delle informazioni riguardo un inconveniente verificatosi durante un rapporto con la mia partner.
A causa del verificarsi di un'erezione parziale abbiamo deciso di comune accordo di togliere momentaneamente il condom per migliorare l'erezione, ma alla fine abbiamo avuto un rapporto quasi completo, interrompendo il coito alla fine.
Premesse: la mia partner utilizza da diversi anni il NuvaRing (anello anticoncezionale) come cura ormonale, in maniera maniacale, solo che al ciclo precedente la rimozione è stata ritardata di quaĺche ora (massimo 12-14 ore), comunque il rapporto è avvenuto ben 15 giorni dopo tale imprecisione e quindi l'affidabilità dell'anello dovrebbe essere pressochè inalterata (varia, secondo il bugiardino, nei soli 7 giorni successivi ai cambiamenti di orari del ciclo di rimozione ed inserimento). Non vorrei che però, causa altre pratiche perpetrate pochi minuti prima l'anello fosse stato spostato dalla sua posizione originale di massima efficacia. Non posso escludere tale scenario.
La mia partner, secondo il proprio ciclo, era al penultimo giorno (o terz'ultimo) di fertilità.
Poco prima avevamo avuto un rapporto completo protetto. Prima del rapporto non protetto comunque avevo lavato per bene il pene ed avevo indossato il condom che risultava imbevuto del liquido interno del profilattico (che a quanto io sappia possiede funzione di spermicida oltre che di lubrificante).

Date queste premesse, sono quasi sicuro che l'eiaculazione sia completamente avvenuta fuori, ma non potendo escludere che le mie sensazioni siano sbagliate e tenendo conto della presenza del liquiido pre-eiaculatorio, quanto sono alte le possibilità di una gravidanza?
E tramite le betaHcg (sangue e urine in centro analisi specializzato) dopo quanti giorni sarebbe possibile verificare se la gravidanza si sia verificata?

Buonasera e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

un gravindex tra alcuni giorni potrebbe chiarire la situazione che, peraltro, mi sembra poco probabile che si sia determinata una gravidanza indesiderata
state più attenti, con le gravidanze non si scherza
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org