Utente 471XXX
Gentili Medici,

sono un paziente in terapia psichiatrica per disturbo ciclotimico da una decina d'anni. Dopo varie terapie, da tre anni assumo:
- Abilify 10 mg
- Lamictal 200 mg
- Remeron 60 mg

Prima di iniziare ad assumere psicofarmaci non avevo mai avuto problemi di natura sessuale. La situazione si è aggravata progressivamente, e sperimento ormai una totale assenza di libido. L'attuale terapia, che si propone di escludere ogni antipsicotico che elevi la prolattina, non ha cambiato il quadro. Se non altro ora riesco ad avere erezioni, anche spontanee, ma brevi e fiacche. Non avverto alcuna pulsione sessuale, e questo è il problema principale, ma anche una scarsità della forza e della resistenza nello sport, che pratico regolarmente. Lo psichiatra ammette che le disfunzioni sessuali sono una costante, ma crede anche che la mia terapia non dovrebbe produrne di così pronunciate.

L'andrologo ha indagato il mio bilancio ormonale, da cui è risultato:
- LH:.........................................3.9 (1.7-8.6)
- FSH:......................................2.0 (1.5-12.4)
- TESTOSTERONE TOTALE:.4.5 (2.1-15.0)
-17BETA ESTRADIOLO:........31 (27-52)
- PROLATTINA:......................12.4 (4.6-21.4)
- TSH:......................................4.4 (0.35-4.60)

Essendo i valori ricompresi nella normalità, se pure nella parte bassa del range, l'andrologo mi ha proposto come unica possibilità l'assunzione di preparati a base di Maca o Tribulus Terrestris, e Zinco e vitamine B e D.

Chiedo ora alla Vostra cortesia:
1. Questi integratori hanno provato di essere di qualche utilità? Non nascondo il mio scetticismo nei confronti della fitoterapia.
2. È possibile che la terapia psichiatrica protratta abbia abbassato i valori fisiologici degli ormoni sessuali che il mio corpo produrrebbe?
3. Sulla base di questi valori, è da escludere in radice un'integrazione a livello ormonale?

Vi ringrazio molto se vorrete darmi una seconda opinione, e abbiate i miei saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

alle tre questioni poste un sintetico ma preciso sì!

Segua le indicazioni ricevute dal suo andrologo di fiducia e sulle fitoterapie proposte le consiglio di consultare queste news:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/1580-fitoterapie-deficit-erezione.html

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/3392-bacche-ginseng-coreano-viagra-vegetale.html

Sulle problematiche legate alla libido si legga pure questo articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 471XXX

Gentile Dr. Betetta,

La ringrazio della risposta puntuale e delle letture che mi ha suggerito.