Utente 475XXX
Gentili Dottori, da questa estate ho un vistoso calo del desiderio, con assenza di erezione anche con il Viagra, e con assenza di erezioni spontanee.

Oggi mi sono recato presso uno specialista andrologo-urologo, il quale dopo avermi visitato accuratamente ed aver visto i miei esami con il testosterone e il testosterone libero così basso ha optato per un piano terapeutico a base di Tostrex 2% Gel, da applicare una volta al giorno per 60 mg a pressione.

Ammesso che il Dr. abbia scelto bene la cura, quanto tempo può passare prima che mi ritorni un minimo di desiderio sessuale e l'erezione? Giusto quel minimo per tornare a fare l'amore.

Anche perché la cosa è particolarmente frustrante anche per la mia partner, la quale - ingiustamente - non si sente desiderata, mentre sono io che sono malato a tutti gli effetti (non ho sottomano le analisi ma il testosterone e quello libero sono al minimo mentre la prolattina è altissima).

Io soffro di disturbo bipolare e il Carbolithium e il Rivotril devo continuare a prenderli, possono rallentare il processo di guarigione? Aumento a 80 mg? Vi prego di capire che da quando ho questa disfunzione la mia vita ha meno senso, privandomi della cosa più bella del mondo.

Gentili Dottori, vi sarei grato se mi poteste dire se con questa cura ho speranza di tornare attivo, e in caso affermativo in quanto tempo (all'incirca).

Poi, riprovando a fare l'amore, assumerò il Viagra come mi consigliò l'andrologo che mi visitò per primo e anche questo andrologo-urologo.

Sarei onorato per una cortese risposta.

Cordiali saluti,
Marco

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la terapia psichiatrica, inducendo un aumento della prolattinemia,favorisce un calo della attività biologica dl testosterone e, quindi,della libido,necessaria per poter ottenere una risposta erettile soddisfacente, con e senza l'assunzione di farmaci proerettili.Il valore del testosterone libero non é affidabile per problemi legati ai reagenti ma il quadro clinico é stato correttamente gestito dagli specialisti incontrati, cui la rimando.Quanto ai tempi di risoluzione del disagio sessuale, essi sono legati a quelli della malattia psichiatrica.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Gentile Dr. Izzo, grazie per la cortese risposta. Ma come fa a dire che i tempi di risoluzione del disagio sessuale, essi sono legati a quelli della malattia psichiatrica?

Io sono compensato, ma il disturbo bipolare è cronico.

Forese per risoluzione della malattia psichiatrica lei vuole dire che io sia compensato, allora sarebbe un altra cosa, altrimenti mi condanna a morte.

Perché io ho avuto svariati rapporti sessuali pure in presenza della malattia psichiatrica.

Attendo un suo cortese chiarimento e la ringrazio ancora per la sibillina risposta.

Cordiali saluti,
Marco

[#3] dopo  
Utente 475XXX

Per correttezza le riporto quanto ho scritto come feedback al suo consulto: "Non legare il disturbo bipolare all'impotenza perché ho avuto rapporti sessuali con la malattia. Ero compensato come ora e mi aspetto che il Tosterex 2% gel mi faccia tornare il desiderio e l'erezione. Sono un paziente psichiatrico e sono stato etichettato, e questo è profondamente ingiusto".

[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la disfunzione erettile non é una malattia, bensì un sintomo.
La sindrome bipolare può avere degli alti e bassi con relative modifiche della terapia e, quindi miglioramenti della resa sessuale,come lei stesso afferma nel post.Non si tratta di risposta ,,,sibillina ma,non conoscendo il suo percorso diagnostico/terapeutico andrologico,altro non é possibile ipotizzare.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#5] dopo  
Utente 475XXX

Gentile Dr. Izzo, non ha risposto alla mia domanda più importante talmente preso dal fatto che sono un paziente psichiatrico. Potremmo concordare che con un livello normale di testosterone se sono compensato posso avere rapporti sessuali, come ne ho avuti molti in precedenza.

La domanda era quanto tempo ci mette ad ingranare, se ingrana, il Tostrex gel 2%? Un mese? 2? 3? di più? Ammesso che sia la terapia giusta.

Mi scusi e grazie per un'altra cortese risposta.

Cordiali saluti,
Marco

[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non sono abituato a cercare il consenso del Paziente,in quanto i ruoli vanno rispettati e,quindi,ritengo di aver risposto chiaramente in relazione al quadro clinico.Quanto ai tempi di risposta alla terapia con testosterone, le ribadisco che non é possibile darla, per lo meno da questa postazione telematica, non potendola visitare né prendere visione della strategia diagnostico/terapeutica adottata dallo specialista di riferimento, cui la rimando.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#7] dopo  
Utente 475XXX

Gentile Dr. Izzo, d'accordo, e me ne scuso. Ora,l'andrologo mi ha dato 3 mesi di cura, rivedibile, ad occhio, così senza conoscermi se non dalle mie parole, pensa possono essere un lasso di tempo sufficiente di media per un paziente come me? O forse basterà meno? O forse ci vorrà di più? Grazie se vorrà onorarmi di un'altra cortese risposta. Cordiali saluti e grazie dell'aiuto, Marco