Utente 474XXX
Buongiorno, un mese fa circa ho avuto la mia prima esperienza sessuale, con una ragazza per la quale non provavo quasi alcuna attrazione psicologica, l'ho fatto perché mi si è presentata l'occasione, lei è più grande e di sicuro molto più esperta.
Il tutto dall'inizio del momento in cui abbiamo cominciato a sentirci fino a finirci a letto sono passati meno di 3-4 giorni...
Giorni in cui sono stato parecchio in ansia, teso, agitato, ma anche molto eccitato, ogni sera facevo fatica ad addormentarmi per erezioni molto durature (derivante da fantasie erotiche) e che andavano mi impedivano di prendere sonno.
Quando è arrivato il momento, dopo preliminari con sesso orale nel quale ho avuto un orgasmo e dove sembrava andare tutto liscio, non sono riuscito ad avere un'erezione forte abbastanza per la penetrazione...
Lei mi ha detto che le era capitato con qualche altro ragazzo, e allora non ci ho dato troppo peso inizialmente.
Qualche giorno dopo mi sono sentito veramente giù e abbastanza uno schifo, sia per esserci andato con una ragazza per la quale non provavo grande attrazione sia per non essere riuscito a completare l'atto sessuale.
Da qualche settimana però ho notato una drastica diminuzione di erezioni mattutine (non ricordo più quando è stata l'ultima) e in generale di desiderio sessuale.
Avrei bisogno di aiuto per capire cosa sta succedendo...

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la giovane età e la inesperienza relativa, possono giustificare una resa occasionale inferiore alle aspettative.Non entri in panico e, forte della favorevole risposta in corso di adeguata eccitazione, ne approfitti per consultare il medico di famiglia che potrà valutare il quadro oggettivo.Infine,le erezioni spontanee non sono legate al sesso e,quindo,non possono essere considerate un riferimento di benessere sessuale. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Scusi per la risposta tardiva, quindi la "buona risposta in corso di adeguata eccitazione" potrebbe escludere quale tipo di problemi?
Non ho ancora consultato il medico di famiglia un po' perché mi sentirei imbarazzato nel farlo.