Utente 459XXX
Salve dottori.
Sono un ragazzo di 18 anni e ho il problema nello scoprire il glande sia a pene eretto sia non eretto. Premetto che da piccolo non avevo alcun problema (parlo di una decina di anni fa), purtroppo non sapevo che lo scoprire il glande era una cosa normale quindi ho cessato di farlo negli anni, e da tanti anni soffro di questo problema (Ora non ricordo da quanto, ma credo dai 12-13)...quindi prima si scopriava, ora non più. Premetto anche che non ho avuto rapporti sessuali, ma visto che sentendomi con una ragazza molto probabilmente a breve ne avró, mi sto preoccupando di questa cosa. Come giá detto, il glande non riesco a scoprirlo manualmente sia in erezione che non, in erezione neanche ci ho mai provato visto che da non eretto ci ho provato qualche volta ma avverto un leggero fastidio e non mi sono mai spinto oltre per paura. Qualcuno puó dirmi a chi rivolgermi senza dirlo ai miei, o comunque se c’è bisogno della circoncisione? Cosa potrei fare? Dovrei provare a scoprirlo con forza in non erezione?
Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

quasi sicuramente si è manifestata una fimosi (restringimento) della cute del prepuzio che non consente il fisiologico scorrimento sia quando il glande è flaccido sia quando, in eccitazione , il glande aumenta le sue dimensioni
dovrebbe farsi vedere da uno specialista e procedere alla naturale soluzione del problema, la circoncisione completa o parziale, semplice, in anestesia locale con ritorno alla normale attività sessuale dopo 3-4 settimane
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Grazie mille della risposta.

Da chi dovrei farmi fare una visita per accettarmi della fimosi?