Utente 474XXX
Salve, sono un uomo di 42 anni.

Da circa 2 anni (forse più) ho uno SCARSISSIMO desiderio sessuale e, quando ho rapporti, riesco comunque spesso (ma non sempre) a raggiungere l'orgasmo, tuttavia, l'erezione risulta scarsa e di durata effimera o, almeno non è come qualche tempo fa. A volte è difficoltosa la penetrazione... e il piacere è scarso.

Vorrei un consiglio in questo senso:

- Dovrei sottopormi a degli esami clinici?
- Esiste un aiuto di tipo naturale per questo tipo di disturbi?
- Non vorrei ricorrere al Viagra o simili, ma, se fossi costretto, dovrei poi prenderlo per tutta la vita? Quali sono le più gravi controindicazioni?

Sono molto preoccupato, scoraggiato e DISORIENTATO.

Spero in un vostro suggerimento.

Grazie, saluti.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il tempo trascorso con il disagio sessuale impone di ricorrere ad uno specialista che, con una diagnosi rigorosa, eviti
interpretazioni personali che possono solo aggravare il quadro clinico.Altro da questa postazione telematica, non é possibile ipotizzare, se non che la disfunzione erettile, come la anorgasmia,non sono malattie ma sintomi.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Grazie 1.000 per la risposta.

Quindi è d'uopo una visita da un andrologo, giusto?

Grazie infinite.

Saluti