Utente 435XXX
Buongiorno a tutti,

Ho 31anni, godo di buona salute e non ho problemi fisici di nessun tipo. Questa mattina mi sono svegliato con un'irritazione alla punta del glande, al meato. Nei giorni scorsi ho cambiato detergente intimo e, forse, il problema è legato a questo. In ogni caso, ho inviato una mail al mio urologo, dal quale sono stato circa un anno fa per un consulto su un altro problema.

Mi ha risposto subito, dicendomi "applica pomata emortrofine". Mi ha un po' sorpreso questa indicazione, sia perché è giunta via mail senza una visita, sia per l'indicazione (non è per emorroidi?). Cosa mi consigliate di fare? è una pomata applicabile anche in questi casi? Quali effetti ha? Quante volte la dovrei applicare?

Premetto che sono in partenza per lavoro e prima della fine della prossima settimana non potrò vedere un dottore, questo bruciore è fastidioso e vorrei applicare qualcosa che aiuta a toglierlo, in attesa eventualmente di vedere uno specialista appena possibile.

Grazie, buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

forse il nostro collega, interpellato per telefono, non ha ben capito la sua reale situazione clinica; ciò può capitare purtroppo quando si ascoltano pazienti che si affidano a questo mezzo di comunicazione, senza avere la pazienza di andare a fare una valutazione clinica reale e diretta, e quindi le ha dato una crema con un'azione emolliente e umettante ma usata generalmente per un problema emmoroidario.

Senza pasticciarsi ora provi a risentirlo e con lui valutare se cambiare crema o meglio fare una visita, appena possibile, in diretta.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com