Utente 472XXX
Salve a tutti i dottori, sono un ragazzo di 18 anni e da circa un anno e mezzo il mio liquido seminale ha subito una variazione in termini di qualità.
Il colore presenta delle sfumature giallastre dovute a dei grumi simili a gelatina. Da vari controlli (spermiogramma, ecografia prostatica ecodoppler, esame del liquido seminale, tampone uretrale) è risultata una quantità innumerevole di spermatozoi rispetto alla norma (credo dovuta a questi piccoli agglomerati), un valore di PSA pari a 0.2 quando la norma è appena sotto al valore pari a 2.4, un'infiammazione alla vescicola seminale destra e una motilità degli spermatozoi, nonostante i grumi, buona.
Ho parlato con il medico curante che mi ha prescritto Fortilase 2 compresse al giorno per 10 giorni. Mi sono rivolto a lui altre volte e mi ha prescritto Viaflog 3 compresse al giorno per 10 giorni per 2 volte, cioè la cura delle compresse non è stata continua (ovvero 20 giorni). Credo che un lieve miglioramento ci sia stato al termine della terapia con Viaflog: i grumi sono ancora presenti e alcuni mi sembrano essere sciolti, non avverto più rossore/lieve bruciore al glande dopo l'eiaculazione. Tuttavia, come ho già detto, i grumi sono ancora presenti.
Quello che mi domando io è: possono essere questi grumi legati al valore di PSA basso? L'infiammazione alla vescicola va curata con questi integratori o esistono medicinali più mirati?
Grazie in anticipo per tutte le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, se come dice gli esami sono a posto L aspetto del liquido seminale dipende da: alimentazione, idratazione, astinenza e ritmi giornalieri. Per cui lasci stare tutto e stia tranquillo
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Dottor Cavallini grazie per la celere risposta. Se davvero non c'è un problema a livello interno come posso io riportare alla normalità le condizioni del mio liquido seminale? Credo che se avessi avuto questi grumi da sempre non ci avrei mai fatto caso ma, essendosi presentati circa 6 mesi dopo un evento singolo di emospermia, ho dovuto dar peso a quanto descritto. C'è qualche accorgimento che dovrei seguire?
Grazie mille in anticipo.