Utente 491XXX
Buongiorno gentili Professionisti,

Da circa due settimane ho notato un livido (golor giallo/verde) sulla punta del glande. Oltre a questo noto uno strano gonfiore del frenulo e una infiammazione nella zona circostante. Tutto ciò accompagnato da un lieve bruciore durante la minzione e uno sgradevole odore provenente anche dai testicoli.

Passati una decina di giorni, dove ho mantenuto un livello di igiene il più alto possibile usando Dermogella come detergente intimo, ho fatto una visita da uno specialista che con un po di sufficienza mi ha liquidato in breve tempo dicendo che non vedeva nulla e che al massimo avevo avuto una lieve cistite (ecco perchè il bruciore durante la minzione) e di non preoccuparmi.

Onestamente non sono convinto del suo parere, infatti, successivamente ho notato una piccola macchia bianca (pochi millimetri) sul lato del glande e un ingrossamento dei testicoli (ad oggi tornati alle dimensioni normali)

Dopo rapporti sessuali e/o masturbazione noto che sul glande compaiono capillari molto rossi sulla parte inferiore del glande (zona frenulo) oggi invece è comparso anche dello smegma con ovvio odore sgradevole.

Sono un po preoccupato, a partire dal "livido" che non da segni di miglioramento e dall'apparizione di smegma (non presente in precedenza)

Cosa mi consigliate di fare? Posso utilizzare detergenti ad hoc per risolvere il problema?

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

se lei non si sente soddisfatto dalla "visita" dello specialista dovrebbe consultarne un altro magari dicendogli del primo parere.
cerchi però di non "osservarsi troppo" e di non cercare dal "Dott. Google" la diagnosi. ci vuole un medico "in carne ed ossa"!!!!
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 491XXX

Gentile dottor Pozza buongiorno,
Grazie per la sua risposta

Ad oggi anche se passato più di un mese il colore del glande non è variato, resto livido tendente al giallognolo.

Mentre la mia lingua si presenta “villosa” gialla, con papille gonfie bianche e puntini rossi sui bordi della lingua.
Inoltre sempre sui bordi noto un gonfiore rosso.

Capisco che solo leggendo senza poter visitare sia difficile fare una diagnosi, potrei comunque chiederle un parere?

Grazie in anticipo