Utente 218XXX
Salve da circa 10 anni sono perseguitata da una cistite cronica, o almeno così mi viene detto, sinceramente non credo sia possibile avere una cistite anche dopo aver preso monuril, ciproxil e cistalgan e dopo aver effettuato urinocultura con risultati negativi, il mio problema è il bruciore nel punto preciso in cui escono le urine sono stata da vari specialisti e nessuno ha mai approfondito il mio problema, addirittura ho chiesto al mio medico di base di fare un tampone uretrale, sapete cosa mi ha detto? : e chi lo fa??
Assolutamente assurdo, io non riesco più a resistere il bruciore mi tormenta per mesi ogni volta si ripresenta aiutatemi grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

è giunto il momento di sentire in diretta un bravo ed esperto specialista e con lui valutare il da farsi, ad esempio una attenta e precisa valutazione colturale una indagine ecografica completa delle vie urinarie ed un uroflussometria registrata.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com