Utente 492XXX
Salve, circa 30gg fa ho avuto 3/4 rapporti non protetti con una ragazza affetta da clamidia( la quale l ha riscontrata con il tampone pochi giorni dopo avendo fatto dei test per altre cose); dopo circa 3gg ho incominciato ad avvertire bruciore durante la minzione e dopo una settimana ho cominciato ad avere perdite giallo-grigiastre; nei susseguenti giorni ho avvertito gonfiore nel basso addome e per un paio di giorni ho avvertito un leggero dolore ai testicoli. Preoccupandomi di tutto cio dopo due settimanae ho effettuato per ben due volte tampone uretrale con esito negativo e esame delle urine dal quale non è emerso nulla se non la voce “pochi leucociti “; inoltre mi sono rivolto da un andrologo , il quale mi ha prescritto solamente zitromax 500g per un giorno( 1compressa il mattino ed una la sera).
Dopo la cura suddetta ho avvertito miglioramenti: perdite finite , dolore ai testitcoli non piu avuto ma il bruciore è rimasto ma come affievolitosi trasformatosi quasi in dolore molto generico nella zona uretrale. Dopo questi altri giorni sembra stiano ritornando le perdite se nn in quantità molto minima rispetto a prima e il piccolo dolore persiste ormai da 30gg. Il medico dopo cio mi ha prescritto monuril per 3gg dicendo che puo trattarsi di cistite.
Sono molto scettico su una cistite ( anche perche avendo preso zitromax e avendo visto gli effetti non comprendo questa scelta).
Chiedo un parere in merito alla situazione che ormai annoia parecchio : è possibile non abbia contratto clamidia dopo 3 rapporti? Perche dal tampone uretrale non risulta nessun genere d infezione? ( preciso che da allora non ho avuto nessun altro tipo di rapporto sessule e che mantengo un igiene intima costante)Grazie.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
ALTAMURA (BA)
BRINDISI (BR)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
I disturbi ,anche se minimi, possono perdurare anche dopo la guarigione per un pò di tempo , ripeta un tampone uretrale e faccia una spermiocoltura (facendo attenzione a non contaminare il campione) e vediamo cosa ne viene fuori. Cordiali saluti
Dott. Mario De Siati Urologo-Andrologo esercita a Foggia,Taranto,Altamura (Bari),Brindisi

[#2] dopo  
Utente 492XXX

Salve dottore, ho effettuato la spermiocoltura con esiti negativi .Ho preso monuril per due giorni ( per la presunta cistite che sosteneva il mio dottore) e oggi nuovamente a controllo mi è stato prescritto un altro ciclo di zitromax ( 2x 500g in un solo giorno). Non ho piu bruciori durante la minzione ... ma senbra che tale cosa sia diventata quasi come un dolore , un indolenzimento focalizzato nella parte finale dell uretra. Successivamente alla dose di zotromax rifaró l esame delle urine. Fin ora sta risultando tutto negativo anhe se in precedenza ho avvertito ed ora molto lievemente avverto fastidi... com è possibile? Un ultima cosa .. avendo preso monuril a distanza di quanto tempo posso prendere zitromax?
Grazie.