Utente 491XXX
Salve,sono una ragazza di 22 anni e da quando ne avevo 14 soffro di cistite.Essa si presentava molto forte nelle prima ore,scemando poi con il passare del tempo e massimo in 3 giorni mi ero ripresa. Inizialmente ero convinta che si trattasse di una normale cistite batterica infatti senza consulto medico assumevo due bustine di Monuril . Crescendo ho notato che gli episodi erano ricorrenti e quindi poco fa ho deciso di rivolgermi ad un urologo. Mi sono stati prescritti diversi integratori (Florberry,Peacist) ma la cistite si è sempre ripresentata. Quindi ho dovuto fare una cistoscopia da cui è uscito che ho una lieve leuplachia. Il dottore mi ha prescritto Pelvilen forte e Ialuril e dopo due mesi di cura mi si è ripresentata 5 giorni fa e nonostante stia prendendo il flomax non riesco a liberarmene. Vorrei sapere se per caso era possibile avere episodi di cistite batterica pur avendo sempre sofferto di cistite interstiziale e nel caso fosse batterica che farmaci assumere.Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
la diagnsoi di cisitite interstiziale viene eseguita tramite biopsie vescicali in endoscopia ed esame istologico.
Nel suo caso si tratta di leucoplachia cioe' la trasformazione del normale epitelio della vescica per ripetute infiammazioni e quindi si tratta di cisitite cronica.
Riguardo alla terapia qs sito non si sostituisce ( e sarebbe superficialità) ad una visita urologica e quindi si metta in cura da un urologo di Sua fiducia.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus