Utente 357XXX
Salve dottore, vorrei porle il mio problema.
Una settimana fa, al secondo giorno di ciclo, nel pomeriggio avverto un forte bruciore costante, anzi aumentava. Dopo un'oretta, oltre al bruciore vaginale, durante la minzione avverto un forte bruciore e dolore, nonché difficoltà nell'urinare. Non avvertivo il bisogno continuo di urinare, avevo solo quel bruciore intenso che mi portavo dietro dopo la minzione. Non sapendo che fare ho aspettato sabato sera e tutta la domenica e il lunedì mattina mi sono recata in farmacia dove mi hanno consigliato di prendere Monuril per disinfettare e un detergente intimo lenitivo più la pomata Gino Canesten per il bruciore esterno.
Il detergente intimo per fortuna mi ha salvata dal bruciore e fino a due giorni fa ho applicato la crema solo che mi è rimasto quel bruciore della minzione che, ovviamente, non è come una settimana fa però si fa sentire e a volte mi lascia un po' di bruciore attorno all'uretra. Lei pensa si tratti di cistite o è altro? Venerdì sera ho preso un'altra bustina Monuril ma ho visto che non è cambiato nulla quindi non ne ho preso più per non assumere farmaci senza motivo. Lei cosa può dirmi a riguardo? Vorrei aspettare dei giorni per vedere se la situazione migliora

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
ALTAMURA (BA)
BRINDISI (BR)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Infatti ,aspetti senza prendere farmaci e tra una settimana faccia un esame urine . Nel frattempo beva abbondantemente elimini zucchero e bevande gassate e prenda dei fermenti. Cordiali saluti.
Dott. Mario De Siati Urologo-Andrologo esercita a Foggia,Taranto,Altamura (Bari),Brindisi