Utente 481XXX
Salve gentili dottori
Sono un ragazzo di 20 anni e non ho mai avuto problemi di erezione,tutto questo fino a ieri,dove il mio membro sembrava addormentato
Il problema è continuato tutt'oggi e non so come comportarmi. Ho attribuito questo deficit alla stanchezza infatti stamani quando mi sono svegliato ho trovato un erezione più che soddisfacente e dura,ma nel momento in cui ho provato a riottenerla "a comando" ho avuto difficoltà e quella che ho otenuto era debole,come quelle di ieri sera. SOno un po' preoccupato perche non ho mai sofferto di questi problemi, ho una vita sessuali con la mia ragazza che non ha mai dato problemi e godo di buona salute. Il deficit l'ho riscontrato da solo ,non riesco ad ottenere erezioni a comando come vorrei nemmeno durante la masturbazione. Preciso che è in periodo in cui sono un po' stanco ,ma nulla di esagerato ho avuto periodi peggiori e non è mai successo nulla.È possibile una diminuzione lieve del testosterone dovuta alla stanchezza?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

si ricordi che generalmente un'erezione non la si ottiene "a comando"; è quasi sempre indispensabile avere a disposizione delle buone "motivazioni" psicologiche e relazionali.

Detto questo poi tutte le possibili cause, da lei qui ipotizzate, vanno prese in considerazione (stress, ansie, fatica, riduzione del testosterone, ecc, ecc) ma sempre con l'eventuale collaborazione del suo andrologo di fiducia.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio dottore
Secondo lei quindi non è nulla di preoccupante?attribuisce i sintomi alla stanchezza? Ho letto anche che è una cosa comune tra i ragazzi della mia era quindi forse non dovrei essere ansioso in maniera eccessiva. Ho comunque preso appuntamento col medico venerdì. Ah mi sono scordato di dire che da quando ho questo problema urine molto spesso può essere una live infiammazione alla prosta?

[#3] dopo  
Utente 481XXX

È possibile che una lieve infiammazione possa causare questi sintomi?

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#5] dopo  
Utente 481XXX

Dottore la ringrazio per la risposta ,ma non credo di avere informazioni serie ritengo solo sia stanchezza , e possibile prendere qualche integratore?anche per aiutarmi a livello psicologico?comunque riferiro tutto al mio medico e sento cosa mi dirà. Comunque la situazione credo sia migliorstata in quanto sono tornato ad avere buone erezioni mattutine, nonostante il problema si ripresenta il giorno dove le erezioni che ottengo magari anche in compagnia della mia ragazza sono deboli e poco durature. Preciso che sto prendendo la cosa con molta serenità senza troppe ansie lasciando tempo al tempo . Crede comunque chè sia un qualcosa davvero riconducibile alla stanchezza dunque?visto che è una cosa improvvisa e comunque ai giovani e della quale non ho mai sofferto fino a martedì?

[#6] dopo  
Utente 481XXX

Sono stato dal dottore e mi ha rassicurato che non è assolutamente nulla soprattutto perché ho ancora erezioni mattutine e con la mia ragazza anche se sono a meta ed è tutto attribuibile alla stanchezza .mi ha prescritto del sostenium plus giusto per darmi una mano a "tirarmi su fisicamente"può essere utile anche in caso di deficit questo farmaco?

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com