Utente 464XXX
Titolo: Sterilità
Testo: buongiorno, a seguito di uno spermiogramma, le analisi sono state le seguenti: volume: 2,3 ml
velocità: normale
Ph: 7,5
Liquefazione dopo 30 minuti: completa
colore: avorio opalescente
concentrazione spermatozoi: 18,00 mil/min
numero tot. spermatozoi: 41,40 10^6/eiac
Motilità progressiva: 12%
Motilità non progressiva: 16%
Immobili: 72%
Forme normali: 3%
Forme anomale: 97%
numero cell. rotonde: 0,3 mil/min
cellule della spermatogenesi: 80%
leucociti: 20%
agglutinazioni: assenti

CON GRADIENTE DISCONTINUO COMPLETO
nr. tot. 2,20 mil/vol.tot.
motilità progressiva: 60%
motilità non progressiva: 30%
Immobili: 10%
cosa può significare questo risultato?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

significa che gli spermatozoi, penso del suo compagno, sono lenti e presentano una percentuale bassa di forme morfologicamente nella norma; si parla in questi casi di astenoteratozoospermia.

Ora bene consultare in diretta un esperto andrologo e con lui impostare un corretto iter diagnostico per arrivare a capire la causa o le cause di questa dispermia per poi impostare eventualmente, se possibile, una terapia mirata.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 464XXX

buongiorno,
grazie mille per la risposta.
Quindi pensa che ci sia un problema di fondo e che questo problema può essere affrontato con una terapia mirata senza un inseminazione?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prima bisogna fare una corretta diagnosi!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 464XXX

Grazie Dottore... mi permetta un'ultima domanda... Quali potrebbero essere le cause ?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se desidera avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com