Utente 467XXX
Salve
Sono un ragazzo di 34 anni, ho smesso di fumare ormai da anni ma non sono mai stato un accanito fumatore, ad oggi mi concedo una sigaretta una o due volte alla settimana magari dp una cena con amici... in questa settimana però a causa di un forte stress ho ripreso fumando la media di 10/12 sigarette al giorno... ora sono due giorni che sono riuscito a smettere... volevo sapere se l’uso di tabacco in queste quantità potrebbe portarmi a eventuali problemi di erezione visto che in questa settimana non ho mai avuto erezioni notturne o di prima mattina e non ne sento neanche il bisogno e se fermandomi il mio organismo si depuri da solo eliminando magari eventuali istruzioni alle arterie del pene create dalla nicotina
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

già possiamo confermarle che "se lei si ferma e smette di fumare il mio organismo si depurerà da solo eliminando magari eventuali ostruzioni alle sue arterie del pene create dalla nicotina".

Detto questo, si ricordi comunque che sempre la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per un’efficace indicazione verso una indicazione terapeutica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Grazie per la risposta Dottore, ok mi fermero' sicuramente, volevo sapere pero' se davvero con una sola settimana di nicotina tradotta a 10 sigarette al giorno si puo davvero innescare un problema di erezione
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Piccolo problema vascolare da nicotina, più eventuale problema psicologico o relazionale, più eventuale altro problema come stress sul lavoro ed altro ancora ed il gioco è fatto.

Incominci a smettere di fumare che è la cosa più facile da intraprendere.

Detto questo poi, si ricordi comunque che sempre la visita medica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi un’indicazione terapeutica mirata e corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti di comportamento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com