Utente 483XXX
Buongiorno, vorrei porre alla vostra cortese attenzione un evento accaduto proprio ieri: per la prima volta, soffrendo di eiaculazione precoce, ho preso, sotto indicazione di urologo e medico curante, una compressa di priligy 30mg alle 15.20. Sono stato in giro fino a piu o meno le 16.40 dopodiche ho avuto un rapporto con la mia ragazza. Abbiamo iniziato con dei preliminari molto leggeri per poi intraprendere il rapporto vero e proprio con profilattico. Dopo circa 30 secondi dalla penetrazione purtroppo ho avuto lo stimolo di eiaculazione che però sono riuscito a bloccare in tempo
Ho deciso quindi di aspettare qualche minuto prima di penetrare nuovamente ( il preservativo era pulito e vuoto, non ho eiaculato minimamente). Al secondo tentativo purtroppo anche qui ho avuto non più di 60 secondi prima di eiaculare anche se ho ridotto l'eiaculazione al minimo per poi cambiare profilattico, riprovarci e ancora durare meno di un minuto. Va detto che in tutto questo il pene era costantemente eretto senza perdere minimamente vigore.
Dopo circa mezz'ora eravamo ancora nel letto ma senza preservativi e abbiamo ricominciato coi preliminari orali e vaginali (stimolazione con contatto tra pene e vagina)
(non abbiamo intrapreso il rapporto sessuale per mancanza di profilattici). In condizioni normali sarei venuto sicuramente ma in quel momento sentivo tutto tranne che lo stimolo di eiaculazione. Cosa potete dirmi a riguardo? Premetto che abbiamo rapporti una volta a settimana per mancanza di spazi e tempi reciproci. Attendo con ansia una vostra risposta, vorrei capire dove ho sbagliato. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

si può dedurre, da quello che ci scrive, che il farmaco sembra, nel suo caso, rappresentare una possibile strategia terapeutica.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com