Utente 297XXX
Buonasera dottore!
Da qualche mese convivo con fastidi urologici.
Prima con caso di macroematuria iniziale, poi successivamente con elevato numero di minzioni, calore testicolo e perineo, gocciolamento post minzionale e post eiaculatorio,fastidio all' ano ed infine in due successive visite urologiche una prostatite a sto punto posso dire abatterica, con seguenti fastidi gastro enterologici.
Trattata con Topster prima e poi antibiotico e antinfiammatorio, un pò i fastidi sono calmierati ma non del tutto!!
Faccio sempre pipi diciamo 8/9 volte al dì spesso con urgenza, e la sensazione, specie dopo la minzione, di calore ai testicoli e perineo si fa sentire.
Pratico ciclismo a livello amatoriale, ora mi sto indirizzando all'acquisto di una sella senza punta, in modo da poggiare esclusivamente sulle osca ischiatichee e liberare completamente le parti molle dal contatto con il sellino.

Fatte nel tempo:
vari esami urine: negativo
Urinocultura: negativo
esame citologico: lievemente infiammatorio senza presenza cellule neoplastiche
2 eco addome: negative
uroflussometria: nella norma

L'ultimo urologo, sospettando calcoli o collo vescicale ristretto, mi ha detto di fare una urotac addome completo con mdc e se negativa una cistoscopia.

Dopo gli esami fatti, secondo lei, ne vale realmente la pena?
O posso un pò mollare la presa?
la ringrazio anticipatamente per il suo riscontro!!
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, un approfondimento diagnostico del genere mi va pure bene, ma personalmente inizierei con un ben più modesto approccio come consiglia organizzazione mondiale sanità ; test di stamey (esame urine prima e dopo massaggio prostatico) uroflussometria (studio del flusso urinario) ed ecografia addome.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 297XXX

Grazie della cortese risposta!!
Di ecografie complete all'addome ne ho fatte due, entrambe negative, ho anche già effettuato una uroflussometria risultata idonea e nella norma!
Onestamente del test di Stamey nessuno dei 3 urologi da me interpellati mi ha parlato....
Ho anche rifatto le analisi delle urine questa settimana e sono perfette.
Tra l'altro probabilmente, per altri motivi, dovrò fare una Colonscopia virtuale dove a quanto ho capito, pur senza mdc vengono visionati anche organi dell'apparato urologico!
Mi consigliate quindi questo test?
Grazie mille!

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#4] dopo  
Utente 297XXX

Grazie mille ne parlo stasera con il mio curante.
Una curiosità: dalla tac senza mdc si può vedere calcoli e apparato urinario o ci va il mezzo di contrasto?
Grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#6] dopo  
Utente 297XXX

Buongiorno! Grazie mille.
C'è qualche integrazione naturale per il benessere della prostata che realmente funziona?
Cordiali saluti