Utente cancellato
Buongiorno! Ho 34 anni e mia moglie 35 anni da poco sposati. Da ottobre stiamo provando ad avere figli. Dal 23 febbraio 2018, purtroppo scopro di essere affetto da azoospermia e ipoposia, risultato eseguito su pellet dopo centrifugazione. Eseguo una visita da un andrologo il quale mi prescrive una serie di esami da eseguire, i cui risultati risultano essere i seguenti:

FT3: 3,71 pg/mL;
FT4: 1,32 ng/dl;
TSH: 1,69 microlU/ml;
FSH: 2,9 mlU;
LH: 4,75 mlU/ml;
PROLATTINA: 10,9 ng/mL;
TESTOSTERONE: 397,9 ng/dl;

ETG PROSTATA TRANSRETTALE
Di dimensioni ai limiti della norma la ghiandola prostatica (44x25x38 mm; volume di 22 ml).
Presenza di varie calcificazioni intraperenchimali e periuretrali.
L’ecostruttura ghiandolare è discretamente disomogenea specie a livello del versante centrale ove tendono a delinearsi aspetti di tipo nodulo nel nodulo come da iniziale ipertrofia.
Inoltre alquanto disomogenea appare anche l’ecostruttura a livello del versante periferico specie a dx ove vi sono evidenti segni di rarefazione sottocapsulare.
Tali aspetti sono orientativi per condizione flogistica cronica.
Vescicole seminali di calibro alquanto sottile ma a contenuto omogeneo.

ETG SCROTALE + DOPPLER SCROTALE
Entrambi i testicoli appaiono regolari per dimensioni morfologici ed eco struttura. Piccola cisti dell’epididimo a sinistra.
Varie varicosità in sede scrotale bilateralmente e in maggior numero a sinistra specie a livello del plesso pampiniforme.
Al contestuale esame ecocolordoppler si osserva dopo manovra di Valsalva, accentuazione del segnale ecocolordoppler in tali strutture vascolari ed inversione del flusso come per varicocele di III grado a sinistra e di II grado a destra.

Per il mese di aprile attendo il risultato del cariotipo.

Secondo voi, sapendo di questi risultati e operandomi il varicocele posso recuperare la fertilità e quindi aspirare ad una gravidanza naturale? Oppure ho poche possibilità??
Attendo una Vostra risposta.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

senza i risultati delle valutazioni citogenetiche, cioè cariotipo, ricerca microdelezioni del cromosoma Y della presenza di eventuali mutazioni per la fibrosi cistica, poco da questa postazione possiamo dirle e soprattutto nessuna prognosi precisa le possiamo fare.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
486909

dal 2018
Buongiorno!

Dopo tanta attesa, oggi abbiamo avuto il risultato del cariotipo ed è risultato normale. Facendo riferimento al mio caso, a questo punto quale potrebbe essere la causa della mia azoospermia e ipopsia?

Grazie di cuore per la Vostra eventuale risposta!!

Attendo un Vostro responso!!

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta anche la ricerca delle eventuali microdelezioni del cromosoma Y e della presenza di eventuali mutazioni per la fibrosi cistica?
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
486909

dal 2018
Si e di preciso l'andrologo ci ha richiesto cariotipo con ricerca microdelezione del cromosoma Y e ricerca CTFR, appunto, i quali sono risultati normali, negativi, insomma non ci sono problemi!!
Quindi, secondo voi?

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La mancanza di spermatozoi è stata confermata anche dopo centrifugazione? Ha eseguito anche un secondo spermiogramma di controllo?
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#6] dopo  
486909

dal 2018
Buongiorno!! Vi aggiorno la mia situazione: ho eseguito anche esame per ricerca del gene CTFR ossia di fibrosi cistica e purtroppo e risultato positivo per cui sono portatore sano di fibrosi cistica con mutazione per eterozigosi più poliformismo 5T e quindi secondo la genetista che ha eseguito tale esame queste mutazioni avrebbero provocato un'agenesia monobilaterale dei dotti deferenti.
La genetista mi ha spiegato che sicuramente si procederà per biopsia testicolare e se buoni gli spermatozoi si continua con fecondazione in vitro (di secondo livello) ma in tutto questo anche mia moglie dovrà procedere all'esame di fibrosi cistica.
Lunedi abbiamo l'appuntamento con l'andrologo.
Considerando che il mio cariotipo è normale, che quindi sono portatore sano di fibrosi cistica (di cui vi ho spiegato sopra) e che c'è presenza di varicocele bilaterale di terzo grado a sx e terzo grado a dx e che il FSH è del valore di 2,9 mlU, quante possibilità ci sono di trovare spermatozoi di buona qualità nei miei testicoli??
Datemi una vostra opinione.
Grazie mille in anticipo!!

[#7] dopo  
486909

dal 2018
In risposta al dott. Edoardo Pescatori, quando eseguii lo spermiogramma è stato fatto anche dopo centrifugazione e non ho ancora eseguito il secondo spermiogramma, poichè nel frattempo ho aspettato i risultati del cariotipo e della fibrosi cistica.
Lunedi abbiamo l'appuntamento con l'andrologo....

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

quello che ci scrive farebbe pensare ad una azoospermia ostruttiva; in questi casi generalmente si procede, in prima battuta, con una semplice aspirazione degli spermatozoi dal testicolo e, se causa solo ostruttiva, in più del 90% dei casi si recuperano spermatozoi con questa metodica "mininvasiva" se no si procede verso metodiche più "aggressive".

Si legga anche questa mia recente news:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/7364-azoospermia-tecnica-invasiva-meglio.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com