Utente 288XXX
Salve a tutti,
Vi scrivo in merito ad un problema riscontrato negli ultimi mesi sulla seconda erezione.
Sono fidanzato con la mia ragazza da più di 10 anni, e siamo sotto i 30 anni entrambi e c'è sempre stata sintonia ed attrazione.
Per tempo e spazio purtroppo lo facciamo massimo 2 volte al mese ed oltretutto non siamo mai soli (casa dei suoi, miei)
Vuoi per allenamento, vuoi per le poche volte che si fa l'amore, la prima volta duro sempre molto poco, addirittura a volte decidiamo di farmi raggiungere l'orgasmo e poi la seconda volta cominciare con le penetrazioni.
Negli ultimi mesi però ho problemi con la seconda erezione, nella maggior parte dei casi riesco a mantenere erezione seppur all 80% ma ultimamente non ne vuole sapere, ovviamente provocando malessere nella coppia.
Amo follemente la mia fidanzata, non c'è mai stata nessun'altra in tutti questi anni di relazione e sono molto attratto da lei.
Cosa può essere? Sarà per l'eiaculazione precoce della prima volta a provocare problemi nella seconda?
Sarà lo stress lavorativo degli ultimi mesi?

Ringrazio tutti per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

il "tempo di latenza" che deve intercorrere tra un orgasmo-eiaculazione ed una successiva tende inesorabilmente ad allungarsi con il passare degli anni.
Un 16 enne potrebbe avere 4 orgasmi in un'ora un 40 enne se li "sogna"
I caratteri della erezione devono essere valutati in relazione al primo rapporto
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org