Utente cancellato
Buongiorno Dottori,
Ormai ho quasi 20 anni e da qualche mese (circa 3-4) ho iniziato ad avere fastidio ad entrambi i testicoli. Inizialmente sembrava niente degno di nota ma successivamente il fastidio è diventato dolore, non fortissimo ma a volte mi impedisce anche solo di sedermi. Come ho appena detto non è un vero e proprio dolore ma è come se il testicolo (in particolare il sx) subisse una torsione girandosi nello scroto e diventando fastidioso. Inoltre, poco dopo l'insorgere di questi fastidi ho iniziato ad sentire molto spesso il bisogno di urinare ed ho notato un erezione palesemente più debole.
Una volta andato dal mio medico di base e controllate le urine i cui valori sono perfetti, io ed il mio medico siamo dubbiosi sul da farsi. Inizialmente poteva trattarsi di qualcosa correlato alla prostata anche se data la mia età il medico di base ha pensato a stress o un nervo compresso dalla mia iperlordosi e che quibdi andava ad influire sull'erezione.
Cosa ne pensate? È da escludere a priori, dati anche i valori delle urine a posto, una patologia a carico della prostata? O può essere veramente solo un nervo?
Non nascondo che pur non essendo sessualmente attivo da anche prima dell'insorgere del fastidio la cosa mi preoccupa!
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la prostata potrebbe essere coinvolta se , magari, si fosse praticata masturbazione in maniera eccessiva
una visita specialistica, ecografia testicolare, ecografia vescico-prostatica, esami colturali delle urine e dello sperma si imporrebbero
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org