Utente 287XXX
Gentili dottori,

mi rivolgo a voi per un consulto a proposito di un problema che mi tormenta da almeno 3-4 mesi. Ho solo 26 anni eppure da un po' di tempo sto sperimentando un enorme calo del desiderio sessuale. Non ho problemi di disfunzione erettile. Ho sia erezioni spontanee che erezioni "meccaniche" (cioè banalmente mi stimolo o vengo stimolato e raggiungo l'erezione). A questo proposito vorrei aggiungere che nonostante non abbia particolare desiderio mi è capitato negli ultimi mesi di avere rapporti sessuali, ma in tutti i casi sono stati insoddisfacenti dal punto di vista mentale (e non fisico) e il rapporto è stato "meccanico". Vale a dire che per come ho interpretato il mio stato attuale riesco a fare sesso perché sono un giovane maschio in buona salute, ma in effetti non ne ho voglia. Non sto sperimentando stress eccezionali, diciamo sempre il solito tra lavoro e vita privata ma normale. Non capisco cosa stia succedendo, soprattutto perché ho sempre avuto pulsioni normali come tutti i ragazzi della mia età e non averne più mi spaventa.

Ora, escludendo la disfunzione erettile mi chiedo: potrebbe essere un problema ormonale? Lo chiedo perché ultimamente ho cominciato ad ingrassare (sono sempre stato molto magro) e a sentirmi gonfio, pesante e molto fiacco. Secondo voi dovrei rivolgermi ad un andrologo oppure ad un endocrinologo? E che esami raccomandereste?

Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il calo del desiderio sessuale può essere espressione di un uno stato psicofisico in temporaneo declino e che,quindi,richiede,a qualsiesi età,il ricorso ad una diagnosi andrologica rigorosa,prima che il quadro clinico si aggravi.
Un esame obiettivo diretto ed una diagnostica ormonale del
testosterone totale,prolattina,LH,credo sia il primo passo da compiere.In famiglia c'é qualcuno che soffre di distiroidismo?
Fuma o beve?Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it