Utente 433XXX
Buongiorno,

Di recente ho eseguito degli esami per controllare i valori ormonali in quanto, durante una visita dal mio medico effettuata per altri motivi (influenza stagionale) era sorto un dubbio al mio medico riguardante la massa del mio petto con sospetta ginecomastia. In verità credo di aver sempre avuto un petto abbastanza pronunciato pur avendo un fisico magro ma non avendo mai fatto un controllo di questo tipo il mio medico ha preferito fare un verifica.
Di seguito i valori riscontrati
- S-TIREOTROPINA riflessa (TSH-R) --> 1,00 mIU/L [0,25 - 4,20] CMIA
- L1-S-FOLLITROPINA (FSH) --> 2,79 mIU/mL [1,27 - 19,26] CMIA
- L1-S-LUTEOTROPINA (LH) 1,59 mIU/mL [1,24 - 8,62] CMIA
- L1-S-17-BETA-ESTRADIOLO 21,2 pg/mL [10,6 - 44,5] CMIA
- L1-S-PROLATTINA (PRL) 267 mIU/L [56 - 278] CMIA
- L1-dU-PROTEINE mg/dL Turbidimetria
U-Proteine 4,7 mg/dL
dU-Proteine 84 mg/24 ore

i valori sembrano essere tutti al'interno dei range di riferimento anche se FSH, LH e PRL sembrano essere tutti verso i valori limite.

Dopo aver effettuato qualche ricerca è salita la mia preoccupazione riguardo questi 3 valori. Per quanto riguarda FSH e LH mi pare di aver capito che valori bassi sono associati a una possibile mancanza di libido/eccitazione e a un calo delle prestazioni sessuali. Purtroppo é difficile per me trovare un riscontro su questi fattori in quanto negli ultimi due anni, in seguito a una separazione, non ho avuto rapporti e la masturbazione con ausilio di materiale pornografico è stata saltuaria (1 o 2 volte a settimana), inoltra la mia situazione sentimentale unita alla mancanza di nuovi rapporti non mi ha permesso di approfondire la situazione.

A questo punto vorrei chiedervi un parere su questa situazione e una vostra lettura dei valori sopra riportati. Inoltre volevo chiedervi se questi valori ormonali sono costanti nel tempo o cambiano anche in funzione dello stato mentale della persona

Vi ringrazio per il vostro intervento

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i valori degli esami trasmessi sono tutti nella normalità.Non é possibile correlarli con il quadro sessuale che,comunque,meriterebbe di essere chiarito da uno specialista reale e non virtuale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 433XXX

La ringrazio dottore,

Al momento ho normali stimoli anche se meno frequenti rispetto a quando avevo una relazione o frequentavo una ragazza, ma credo sia normale, e quindi non sono nella situazione di voler/poter indagare troppo sulla mia sessualità. inoltre devo ammettere che non mi sarei nemmeno posto il problema se non avessi effettuato questi esami.

Ponendo invece la domanda in senso più generale è possibile dire che a valori di LH e FSH più alti corrisponde una libido e delle prestazioni maggiori o le due cose non sono strettamente legate?
Inoltre, i valori ormonali, sono soggetti a cambiamenti nel tempo in funzione anche di quelle che sono le condizioni psichiche della persona oppure sono definite dal proprio DNA e non variano in funzione del vissuto?

La ringrazio di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,si distacchi dalla rete e,se ritiene,si rivolga ad un andrologo per sottoporsi ad una routinaria visita specialistica che eviti gli esercizi di fantasia,particolarmente se legati parametri numerici.Non esiste,infatti,alcun legame di causa/effetto tra l'FSH e la sessualità...Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it