x

x

Dimensioni pene dopo impianto protesi tricomponente

Buona sera, ho 31 anni e mi rivolgo a Voi perchè a seguito di un deficit totale da erezione causato da una lesione midollare incompleta, mi sono sottoposto a settembre all'impianto di protesi peniena tricomponente (dopo varie visite ed esami specialistici). Da pochi giorni ho iniziato ad attivare la protesi, ma ho notato che la lunghezza del pene in erezione è inferiore sia a quella che avevo sia prima dell'incidente che mi ha procurato la lesione, e sia dai livelli legati all'autoerotismo pre-impianto protesico, con i quali mi masturbavo raggiungendo l'eiaculazione e la funzione orgasmica.
Vorrei chiederVi quindi un parere a questo riguardo prima di rivolgermi al medico che mi ha operato.
Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 15k 443 2
Caro lettore

il fatto che , dopo un impianto protesico il pene appaia quasi "accorciato" è uno dei "problemi" della chirurgia protesica.
Il chirurgo dovrebbe informare molto accuratamente sul fatto che il paziente non potrà più rivedere il suo pene con le precedenti misure in erezione
però si tratta di un pene che può diventare rigido in qualsiasi momento e situazione
Cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dott.Pozza, il medico che mi ha operato comunque mi ha detto che progressivamente con l'azionamento della protesi la lunghezza dovrebbe aumentare rispetto ai primi giorni post-azionamento.
Posso solo chiederLe come ultima cosa qual è la lunghezza media di un pene con innestata una protesi peniena tricomponente?
La ringrazio ancora per la disponibilità e competenza e porgo cordiali saluti.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio