Utente 454XXX
Spett.le Dottore,
mio padre, affetto da fibrillazione atriale, assume il farmaco Eliquis da 5 mg 2 volte al dì e, dopo l'applicazione di uno stand ad una vena, ha assunto cardioaspirina, clopidogrel e atorvastatina.
Tuttavia, a seguito di una forte infiammazione al colon e rischio sanguinamento, il medico ha deciso di sospendere il clopidrogrel e ridurre l'Equilis a 2.5 mg 2 volte al dì.
Desideravo conoscere un suo parere, ma soprattutto sapere se l'eliquis da 5 mg può essere spezzato in due ed evitare di attendere sino a lunedì per richiedere un nuovo piano terapeutico.

In attesa di cortese riscontro, porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No.
Eliquis esiste in confezioni da 2.5 mg .
Non deve essere spezzato

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 454XXX

La ringrazio per il gentile e rapido riscontro.
Ma non e' possibile dividere la pastiglia perche' perdere efficacia?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
altrimenti non glielo avrei scritto.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 454XXX

Si ha ragione mi scusi!!
Per una maggiore protezione posso allora dare due pastiglie di omeoprazolo, una la mattina e una la sera?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
no. tutti gli inibitori di pompa debbono essere somministrati al mattino.
Cosa diversa invece per i farmaci tipo ranitidina.
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 454XXX

La ringrazio!! E' stato molto gentile!!
Un' ultima domanda: lei ridurrebbe dunque l' eliquis a 2.5 in un paziente di 55 kg eta' 79 e creatinemia 1.3??

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Teopricamente si, ma non per la creatinina, per l'eta' ed il peso.
ma certo la modifica terapeutica non la posso decidere io.-
Mi raccomando , data la creatininemia e l ' eta', che il paziente beva almeno 1,5-2 lirtri di acqua al giorno.
Controlli anche l'azotemia , che e' un fedele indice di disidratazione. Ed attenzione ad eventuali diuretici

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 454XXX

Grazi mille !!! E' stato molto chiaro e gentile! I diuretici lasix 1/2 cp e aldactone sono stati sospesi completamente.
Da oggi gli unici farmaci sono eliquis, bisoprololo, cardioaspirina, atovarstatina...il diuretico forse era meglio non eliminarlo completamente...grazie comunque per l' indicazione!

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il diuretico in un paziente anziano, che verosimilmente non beve a sufficienza e con 1,3 di creatinina non e' certo indicato...

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 454XXX

La ringrazio nuovamente!!!
A presto e buona giornata!!

[#11] dopo  
Utente 454XXX

Salve Dottore,
Mia dispiace disturbare nuovamente, ma se i piedi sono gonfi, cosa devo fare?

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gli edemi declivi sono un problema estetico. Quello che conta é recuperare la funzione renale.
Tolga il sale nella dieta ed aumenti l,acqua da bere

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente 454XXX

Gent.mo Dottore,
desideravo chiedere un giudizio in merito ai seguenti esami del sangue nel paziente con scompenso cardiaco e fibrillazione atriale di 79 anni e 55 kg

globuli rossi 3.56
emoglobina 9.4
ematocrito 28.0
MCV 78.7
MCH 26.4
ampiezza distribuzione eritrocitaria in coefficente di variazione 16.8

eosinofili 23.5

potrebbe essere la carenza di qualche vitamina a creare questi valori o sono nella normalità?

Grazie mille!

[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La paziente è anemica
Mancano la sideremia la transferrinemia i reticolociti per sapere se è Un anemia da perdita
Altresì è importante seguire L andamento di azotemia e creatininemia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente 454XXX

La ringrazio per l'immediato riscontro.
La creatininemia è 1.38 mg/dl e l'azotemia 36 mg/dl.
E quale cura sarebbe possibile eventualmente?

[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prima occorre comprendere se L anemia è da perdita O da ridotta produzione del midollo osseo

Il suo medico sa bene cosa fare

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente 454XXX

Grazie infinite!!!

[#18] dopo  
Utente 454XXX

Gentile dottore,
Mio padre in queste due notti ha sofferto di forti vortigini nel momento in cui tentava di sdraiarsi o alzarsi dal letto. Il medico di famiglia ha confermato che si tratta di cevicale infiammata e ha prescritto vertisec 24 mg e levopraid e tachipirina. Secondo lei, con i farmaci che giornalmente assume, vale a dire Eliquis, bisoprololo, omoprazen, avodart ed urorec, possono essere pericolosi, ma soprattutto efficaci per risolvere il problema delle vertigini? Non c' e' un modo migliore per eliminare l' infiammazione piuttosto che curare solo il sintomo?

[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Pericolosi non di certo efficaci non so nel senso che le vertigini possono anche essere un problema serio e vanno inquadrate da un otorino per vedere se siano esse centrali o periferiche cosa che io certo non posso fare per via telematica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente 454XXX

La ringrazio per i suoi gentili e rapidi riscontri! Fortinatamente dalla visita effettuata e'stata riscontrata solo l' infiammazione cervicale, di cui gia' soffriva in passato. Un' eventuale terapia con ultrasuoni per eliminarla sarebbe rischiosa?

[#21] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E perche' mai dovrebbe essere rischiosa?
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente 454XXX

Ok grazie mille!!!
Cordiali saluti e a presto!