Utente cancellato
Salve Dottore. La riscrivo perché è un problema che mi sta affliggendo. Sono ansioso e da una settimana sto accusando tachicardia e sensazione di mancanza di aria, come se il cuore volesse scatenarsi e mi viene come un blocco che parte dalla bocca dello stomaco fino al petto. L'ansia mi porta ad avere forti gonfiori addominali e ho la sensazione che siano questi forti gonfiori a scatenarmi delle extrasistoli fastidiose (sento come se il battito anticipasse, come se fosse un battito anomalo, fuori dai battiti normali). I battiti oscillano tra i 90 bpm ai 120, per scatenarsi poi nel pieno di una crisi di panico, come se il cuore volesse uscire dal petto. Ho effettuato 2 mesi fa holter ecg con diagnosi di 2 BEV 2 BESV e frequenza media 100 bpm, ecg ed eco risultati nella norma. La prossima settimana ho prenotato una visita psichiatrica per valutare una terapia per l'ansia e gli attacchi di panico. La mia domanda è questa: è possibile che l'ansia possa scatenare queste extrasistoli (in particolar modo dopo aver mangiato, in correlazione con i gonfiori di pancia e stomaco) e che possa farmi avere una frequenza cardiaca alta anche per tutta la giornata?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei NON ha alcuna aritmia come dice l Holter.
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
336749

dal 2018
Grazie dottore. Vorrei chiederle un'ultima cosa. La prossima settimana ho appuntamento dallo psichiatra. Siccome sono già stato in cura 5 anni fa ansia e attacchi di panico (e ora credo che la situazione non solo si sia ripresentata ma si sia anche accentuata) vorrei sapere che farmaci come la paroxetina (che ho già assunto nella precedente terapia) o altri farmaci per la cura dell'ansia e dei disturbi da panico (incluso lexotan per breve periodo) possano avere ripercussioni sulla salute del cuore o possano causare aritmie. Grazie per la risposta e scusi l'insistenza

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessun problema
La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
336749

dal 2018
Grazie sempre la disponibilità. Buona giornata