Utente 486XXX
Gentili Dottori
Sono stato trapiantato di rene circa un anno fa. Ho iniziato a soffrire di ipertensione arteriosa. Prendo ciclosporina 130 mg micofenolato 1000 mg urbason 4mg, per ipertensione:
Norvasc 5mg e .25mg di atenololo. Attuale pressione media 137.88.53 con diastolica tendente ad alzarsi anche a 98
Ho sempre avuto problemi con i calcio antagonisti che ho provato quasi tutti. Il nefrologo è stato ultimamente reticente a cambiare l'attuale terapia che seguo da circa 8 mesi. Ho sempre avuto astenia piuttosto pesante fiato corto vampate orecchie costantemente rosse e calde dolore agli occhi e un senso di oppressione costante al torace. Era stato fatto un breve cambio dì terapia 4 mesi fa portando il norvasc a 10 mg ed eliminando atenololo ma dopo circa 10 giorni la pressione era addirittura aumentata mi è venuta la tachicardia 100 120 140 pulsazioni accompagnata da dolori al petto piuttosto forti. Mi era stato sconsigliato il ps visto il mio stato di immunosoppreso e mi anno fatto riprendere la precedente terapia ovvero atenolo .25 e 5mg di norvasc. Attualmente ho continua sonnolenza e sono senza energia sonnolenza e freddo alle estremità oltre a caviglie un po' ingrossate e altri disturbi come ritenzione idrica più o meno accentuata e sempre questo stato di oppressione al torace che hanno attribuito a una forte ansia e depressione che curo con Ciplarex 15mg. Ho fatto eco doppler cardiaca dove si dice lieve insufficienza aortica in lieve estasia del bulbo artico e dell'aorta ascendente prossimale piccola falda di versamento pericardico 5 mm emidinamicamente nn significativo. Ho fatto esami del sangue e EC da sforzo ma sembrava tutto più o meno nella norma a parte leggera bradicardia. Ho eseguito esami del sangue dove appare che la proteina c reattiva è nei limiti e così pure la tiroide. Due settimane fa mi sono stati fatti altri esami per la funzionalità renale che appare ai limiti della norma ed è stato fatto anche un nuovo ecocardio che appare nei limiti della norma fc66 pr 0,16 e un esame del sangue:la troponina t il valore risultante è pari a 15,62 (valore max 14) che però non mi è stato commentato chiedo: questo continuo stato di affaticamento e torpore che mi trascino in modo acuto a partire da quando ho avuto qull'episodio di tachicardia può essere riconducibile a questo valore della troponina t o effetto collaterale della amlodipina mal tollerata? Il cardiologo non si è sbilanciato....Un esame spot sulla troponina ha senso? Spero in una vostra risposta e ringrazio. I migliori saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono valori di troponina del tutto tranquillizzanti, che valori di creatinina ha lei?
Per cio che riguarda il suo controllo pressorio mi orienterei su un beta bloccante come il nebivololo ed una dosaggio di nifedipina a rilascio prolungato ( da 30a 60 mg)
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Grazie infinite Dottore per la veloce risposta, è stato di una gentilezza squisita. Il valore della creatinina è 1.10. Mi preoccupava la troponina perché sul referto era un po' sopra ai valori massimi. Da qui il mio timore.
La ringrazio anche per il suggerimento per antiiperttensivo.
Adalat andrebbe bene? Temo sempre le caviglie gonfie .
I migliori saluti!

[#3] dopo  
Utente 486XXX

Una ultima cosa gentile Dottore -magari domanda non pertinente- : il Ciplarex 15 mg (che mi pare,dal bugiardino che farei bene a non leggere!, può influire sul ritmo cardiaco e la pressione) interferire con nebivololo? Ultimamente oltre alla sonnolenza ed alla stanchezza e torpore sono comparsi mal di testa e acuto dolore agli occhi e alle tempie fin dietro alle orecchie e continui fischi alle orecchie un po' come avere la testa "sotto pressione"o come avere la febbre . E mi è aumentato quel senso di oppressione allo sterno e il fiato corto. Potrebbe essere il Cipralex che "non va d'accordo con Atenololo " o con norvasc?a parte che con tutte le pillole che prendo mi ci perdo....
La ringrazio per il tempo che eventualmente vorrà ancora dedicarmi.
I migliori saluti e buona serata

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
nessuna interferenza tra i farmaci che lei assume

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente 486XXX

Grazie mille Dottore
BuonA serata