Utente 965XXX
Gentilissimi dottori, scrivo perchè sono preoccuata per mio padre e spero che qualcuno mi possa rispondere.
Dunque,mio padre ha 58 anni, è obeso (circa 115 chili per 1.78), iperteso (controllato con farmaci) e con colesterolo lievemente alto.
Ha eseguito recentemente un ecodoppler tsa, del quale vi riporto il referto:
"Pervietà con ispessimento intimale di grado moderato (IMT TRA 0.06CM E 0.08CM) della carotide comune, bulbo, carotide esterna ed interna bilateralmente, con normale segnale ecoDoppler, in assenza di stenosi emodinamicamente significative.
Bilateralmente si segnalano minime irregolarità fibrotiche parietali al bulbo prive di significato emodinamico.
Arterie vertebrali pervie ed ortograde.
Arterie succlavie di normale flusso. "

Mio padre mi ha detto che gli hanno detto che l'esame è buono e di non preoccuarsi. A me invece non convince la frase "ispessimento intimale di grado moderato". Potreste dirmi se l'esame è davvero buono o se devo preoccuparmi? So che ovviamente mio padre dovrebbe ridurre i fattori di rischio (es sovrappeso in primis), ma volevo saperese l'esame considerato unicamente senza gli altri fattori di rischio è considerato nella norma. Mio padre mi ha detto che un'ispessimento intimale tra 0.06 e 0.08 è nella norma per la sua età e che non è necessario fare ulteriori accertamenti, ma allora perchè c'è scritto di grado moderato? Sono molto in ansia, grazie per le risposte che vorrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Cara signora, un ispessimento intimale in un soggetto che e' obeso, iperteso e ipercolesterolemico e' il minimo che si possa riscontrare. Stenosi carotidee non ce ne sono e l'ispessimento moderato e' l'espressione del danno che i fattori di rischio cardiovascolari che ha hanno determinato sulle arterie....del resto e' proprio per questo che e' iperteso....
E' ovviamente importante scendere di peso anche con attivita' fisica progressiva, controllare l'alimentazione anche dal punto di vista qualitativo, ridurre drasticamente il sale da cucina e verificare se la pressione arteriosa e' ben controllata con un Holter pressorio delle 24 h. Senza il rispetto dei sacrifici appena elencati non puo' pensare che suo padre stia bene
Cordialitá
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 965XXX

Gentilissimo dottore, grazie mille per l'esaustiva e tempestiva risposta. Purtroppo sono anni che cerco di convincere mio padre a dimagrire e a fare l'holter pressorio come da lei consigliato ma con scarsi risultati. Gli farò leggere questo consulto sperando che almeno ascolti i consigli di un medico. Grazie mille ancora!

[#3] dopo  
Utente 965XXX

Gentilissimo dottore, scusi ma mi è venuto un altro dubbio.Ho già provveduto a dire a mio padre le cose da lei indicatomi (dimagrimento, holter, dieta sana), ma mi chiedevo...oltre a questo è possibile fare qualcos'altro per diminuire questo ispessimento? ad esempio un intervento chirurgico, o assunzione di alcuni farmaci... è possibile ridurre un ispessimento o non si può fare nulla? e, se fosse possibile, nel caso di mio padre potrebbe essere indicato fare qualcosa in tal senso (ad esempio un intervento chirurgico?) ?
grazie mille ancora

[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
E' fuori strada...nessun intervento chirurgico. Il danno subito non è reversibile (e comunque non è di particolare gravità) , ma può essere limitato seguendo le indicazioni e una buona terapia.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#5] dopo  
Utente 965XXX

Dottore grazie mille, quando dice '' con una buona terapia'' intende semplicemente i farmaci che già mio padre sta prendendo per la pressione? O c' è altro? Ho sentito parlare di statine x abbassare il colesterolo, potrebbero essere necessari nel suo caso? (il colesterolo è comunque solo lievemente fuori range). Scusi l'insistenza ma mio padre fa quasi tutto di testa sua senza interfacciarsi con un medico specialista, quindi vorrei convincerlo ad andare quanto meno dal medico di base con le idee chiare...

[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Intendo che è importante assumere le medicine per la pressione, ma è anche altrettanto importante verificarne l'efficacia con l'Holter pressorio (meglio se effettuato durante il periodo invernale). Per il resto è chiaro che se suo padre non segue i consigli medici non può pensare di evitare i danni che i problemi attuali determineranno in maniera ingravescente con il passare del tempo.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#7] dopo  
Utente 965XXX

Perfetto, mi è tutto chiaro ora, grazie infinite per la sua competenza e gentilezza