Utente 975XXX
Buonasera Dott. Cecchini,

nel mio consulto precedente ho fornito diverse informazioni relativamente alla mia pregressa miocardite, in particolare gli esiti dell’ultima RM fatta a marzo 2017.
Nell’ultima visita cardiologica di aprile 2018 ho fatto una prova da sforzo (non so di che tipo, leggo protocollo 25W x 1minuto e carico di picco 200W), frequenza max 142bpm e non ischemie, aritmie o sintomi.
Il problema è questo: da circa una decina di giorni avverto molte extrasistole, le sento forti, più o meno per tutto l’arco della giornata, frequenti e spesso si accompagnano alla necessità di un leggero colpo di tosse.
Restando fermo in perfetto riposo quasi si annullano ma appena mi muovo ripartono.
Il sintomo si è manifestato in maniera abbastanza improvvisa, prima di una decina di giorni fa ne avevo poche o comunque non ci facevo troppo caso.
Circa a metà giugno mi era iniziato un mal di pancia bassa diffuso e gonfiore che è sparito più o meno in corrispondenza dell’inizio delle extrasistole.
Vorrei sapere che ne pensa e se posso aspettare la prossima RM e visita cardiologica programmate verso ottobre oppure fare qualcosa prima.
La ringrazio,
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' opportuno che lei programmi un Holter cardiaco per valutare tipo e comportamente di tali extrasistoli

Se vuole ci faccia sapere l'esito dell'esame

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza