Utente 186XXX
Gentili Cardiologi,
cortesemente, avrei bisogno di tre informazioni per mia madre, su un farmaco antiaggregante (CARDIOASPIRINA 100) prescritto in prevenzione primaria.

Chiedo:

1)
Prima di assumere questo farmaco deve sottoporsi ad esami specifici ?

(Un anno fa ha eradicato l' helicobacter)


2)
ha avuto alcuni episodi di epistassi, la cardioaspirina può creare problemi e anche di ictus emoraggico ?


3)
come protezione dell' ictus nella donna, da maggiore protezione l' acidoacetilsalicilico oppure la Ticopidina ?

(Mia madre ha 63 anni, assume da diversi anni Pritor 40, Nebilox 5 mg meta compressa per ipertensione lieve e due compresse al giorni di Seacor da 1000)


Grazie per l' attenzione.
Buona domenica

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessun esame prima di assumerlo
È preferibile la aspirina alla ticlopidima
Anche a 500 mg al di
Tutti gli antiaggreganti favoriscono le
Emorragie in vaso ad esempio di trauma

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 186XXX

La ringrazio dottor Cecchini, faccio assumere a mia madre la Cardioaspirina.

Cortesemente, un ultima indicazione:
Ictus emorragico in caso di trauma, che cosa intende per trauma ?
Cadute ad esempio ?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo, cadute ovviamente di una certa entità.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 186XXX

Va bene, tutto chiaro.

Cordialità
Buona serata