Utente 129XXX
Buongiorno, mia madre due anni fa ha avuto un ictus ischemico dx e ha lasciato come conseguenza grossi deficit cognitivi.
Un anno fa circa, ha avuto un grosso disturbo delirante con allucinazioni. Lo psichiatra ha prescritto Aloperidolo e talofen gocce. Ad alti dosaggi per un paio di settimane.
Dopo ha sospeso gradualmente il talofen, dal momento che la situazione era migliorata. Col passare del tempo, è stato ridotto l'aloperidolo fino a sospenderlo. Inoltre è stata aggiunta la quetiapina,37.5 mg a cena. Dimentica le cose che le sono state dette anche 1 minuto prima. Da circa tre mesi, abbiamo dovuto somministrare nuovamente l'haldol 5 gocce mattina e sera perchè si stavano manifestando fenomeni deliranti. Ultimamente, la cura è la seguente: Haldol 8 gocce mattina e sera, ore 19 quetiapina 50 mg rp, dopo cena trittico 100 mg rp. e circadin compresse. Di giorno non vuole alzarsi dal divano e per farla camminare bisogna insistere molto. A volte non vuole bere. Ci sono momenti che è completamente assente con lo sguardo perso nel vuoto. La sera, a cena non vuole mangiare. Lei cosa ne pensa della cura in atto? L’haldol bisogna continuare a darlo o è controindicato? Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
dal suo resoconto anamnestico emerge che la mamma sia affetta di disturbo cognitivo su base vasculopatica (cosiddetta demenza fronto-temporale). Il trattamento farmacologico da lei indicato può avere efficacia nel controllo della sintomatologia. Purtroppo, attraverso consulti online non è consentito dare pareri sulle modalità posologiche di terapie in atto per ovvi motivi di natura deontologica nei confronti del medico curante nonché di carattere medico-legale.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 129XXX

Grazie per la risposta.