Valori pressione discordanti

Buongiorno,
sono un uomo di 44 anni, normopeso, senza apparenti disturbi o patologie di rilievo. Non fumo , bevo ai pasti sporadicamente e pratico moderata attività fisica più o meno costante. Alimentazione nella norma evitando eccessi.
Da qualche settimana ho iniziato a misurarmi la pressione al braccio con un apparecchio nuovo di primaria marca e ho notato la seguente situazione, da cui la mia domanda.
Effettuando 4/5 misurazioni ripetute alla mattina poco dopo essermi svegliato e 4/5 la sera prima di cena, mentre dal braccio destro rilevo dei valori nel range 125-115 e 83-78 (quindi sostanzialmente normali), dal braccio sinistro i valori sono simili per la massima, ma nel range 93-88 per la minima.
Il tutto ovviamente a parità di condizioni ambientali, postura, modalità di misurazione.

E' normale una simile differenza che sposterebbe la valutazione da una situazione normale ad una di ipertensione? A cosa può essere dovuto?

grazie
buona giornata
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,5k 2,9k 2
Solitamente c'e' una differenza fisiologica tra le due braccia.
Si prende pero' in considerazione il valore piu' alto

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la pronta risposta.
Dovendo prendere in considerazione i valori più altri del braccio sinistro, cioè mediamente intorno ai 120 su 90, devo pensare di essere già iperteso?
Ci sono farmaci in grado di far abbassare la minima senza rischiare di abbassare troppo la massima (che in alcune misurazioni arriva anche a 115)?
Grazie mille
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,5k 2,9k 2
Le consiglio di programmare un Hokter pressorio ABPM prima di intraprendere qualsiasi terapia
Ovviamente deve essere indossato sul braccio con la PA più elevata

Se vuole ce ne faccia sapere L esito

Cordialità

Cecchini
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore, grazie per la risposta. Ho prenotato come consigliato l’esame che svolgerò tra circa due settimane.
In questi giorni ho continuato a misurare la pressione mattina e sera 3/4 misurazioni a seduta, rilevando sempre una differenza tra sx (valori medi circa 130/90) e dx (valori medi 120/80).
Una sola ultima curiosità: leggendo in rete mi pare di capire che una differenza è normale per una questione anatomica e di conformazione, che porta i valori di sx a essere tendenzialmente più bassi di quelli di dx.
Io invece ho rilevato la situazione opposta.
È comunque normale o merita un approfondimento a parte (oltre all’ABPM che ovviamente sarà messo solo un braccio)
Grazie mille
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,5k 2,9k 2
beh non siamo mica tutti eguali.
La differnete anatomia delle succlavie comportano queste banali differenze

cecchini
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille. La sua disponibilità è davvero encomiabile. La terrò aggiornata se dovesse emergere qualche anomalia dall’holter pressorio.
Buona serata

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test