x

x

Ipertensione controllo

Salve, chiedo chiarimenti per terapia antipertensiva che sta seguendo mia madre ( 77 anni). Riassumo brevemente: mia madre , ha avuto due anni fa intervento sostituzione valvola aortica biologica e fino a metà agosto seguiva seguente terapia:
seloken 100, 1 cp mattino e mezza cp sera
triatec 5, 1 cp al mattino
Norvasc 5, 1 cp al pomeriggio
cardioaspirina 100 dopo pranzo
Con tale terapia la pressione rimaneva controllata.
Nella metà di agosto,con il caldo ha avuto edemi declivi e suo cardiologo ha cambiato terapia come segue:
seloken 100, 1/2cp ogni 12 ore
triatec 5, 1 cp ogni 12 ore
dopo 15- 20 giorni di questa terapia e controllo pressorio si notava sistolica in media 145-150 e diastolica 60-65-
Cardiologo allora aggiunge alla terapia suddetta Olpress 10, 1 cp la sera.
passati circa dieci giorni ma risultati scarsi, nel senso che la press si attesta su una media sistolica di 145-150, con al mattino 160.
e distolica 65-70.
Notavamo che con il Norvasc 5 la pressione rimaneva molto piu controllata.
Non esistono altri farmaci simili che possano sostituirsi al Norvasc ma dare meno effetti con edemi declivi?
In attesa di una risposta saluto tutti i medici cordialmente.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 85k 3k 2
Gli edemi declivi da NORVASC hanno le seguenti caratteristiche.
- sono solo un problema estetico anche se fastidioso
- spesso si verificano ai primi caldi per tendere a scomparire ai primi freddi


Quindi , dato che sta venendo il freddo i poveri a proseguire l stessa terapia, Se gli edemi perdurassero vorrà' dire che potremmo colorare con il suo Medico per un controllo .

cordialita'


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottor Cecchini, per la celere risposta le chiedo allora se il Norvasc è meglio assumerlo di sera o pomeriggio?
Grazie.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 85k 3k 2
sostanzialmente indifferente. Solitamente io lo precrivo al momento di coricarsi in modo he il picco plasmatico (che avviene in cirda due ore) avvenga la notte, quando d'estate e piu fresco ed il paziente e' sdraiato

Arrivderci
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ancora grazie a lei dott Cecchini.

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test