Utente 423XXX
Buonasera Dottori

Da qualche tempo presento dei valori pressori arteriosi molto alti, ho eseguito vari esami prescritti dal medico di famiglia .


1)Ho fatto un test cardiovascolare sotto sforzo
Anni 50 - Peso 72 - Altezza 170
FC max raggiunt 155/min
% della FC 90%
PA basale 130/100
P.A max raggiunta 170/110
Prova interrotta per raggiungimento FC programmata

Conclusioni : durante la fase attiva e nel recupero assenti alterazioni ECG di significato ischemico .Non aritmie .
Comportamento cronotropo tachicardico, con rapido ulteriore incremento durante lo sforzo
PA diastolica elevata, risposta ipertensiva .
Accettabile tolleranza allo sforzo
Prova massimale per la per FC raggiunta (90%) non risulta indicativa di ridotta riserva coronarica e/o inducibilità aritmia .

2) holter pressorio h24

Incremento dei carichi pressori sisto-diastolici sia diurni che notturni con valori assoluti sporadicamente elevati.
Conservate le variazioni circadiane
Ipertensione arteriosa sisto-diastolica prevalentemente diurna


Questi di pressione capitano principalmente di giorno, magari dettati dallo stress lavorativo, non essendo continui non dovrebbe esserci una patologia cronica ? quali consigli mi date per poter abbassare la pressione ai valori normali di qualche tempo fa, è davvero necessaria la pastiglia per la pressione ?
Vi ringrazio per le eventuali risposte

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Una terapia antiipertensiva mi pare necessaria oltre alle comuni misure igienico ditemi che quali l astensione dal sale nei condimenti, il camminare 7n ora al giorno, bere abbondantemente, stare lontano dal fumo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza