Utente 539XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni,
Una settimana fa mi sono sottoposto ad un ECG per rinnovare un certificato medico per attività non agonistica. Il cardiologo esaminando l’ecg non ha trovato nessuna alterazione ma misurando la pressione ha trovato dei valori un po alti per la mia età (140-75 da sdraiato 135-65 da seduto) e ha chiesto di monitorare la pressione al mattino per 20 giorni. Mi ha prescritto anche delle analisi del sangue e delle urine per verificare la funzionalità renale. Le analisi sono perfette, a parte per un valore: TAS= 432 ( dovrebbe essere massimo 200). Ora leggendo su internet la tas dovrebbe essere dovuta ad un contatto con lo streptococco ( ho avuto una faringite 50 giorni fa) e ho letto che potrebbe danneggiare anche le valvole cardiache. Ora siccome 6 anni fa ad un ecografia mi trovarono un leggero rigurgito mitralico, ci potrebbe essere qualche collegamento tra tas, peggioramento del rigurgito e valori pressori? Dovrei chiedere di svolgere un’ulteriore ecografia oppure il cardiologo lo avrebbe gia richiesto se necessario?
So che non dovrei informarmi su internet ma tutto questo mi ha creato un po’ di ansia. Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessun rapporto con i valori presssori. Deve assumere antibiotici .

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 539XXX

Grazie Dottore per la sua risposta.
Un’ultimadomanda: dovrei continuare ad indagare sul rigurgito? O stare tranquillo, dato che l’ecg risulta negativo

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lo controlli con la ecografia ogni paio di anni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza